Other Agency

Marchetti al Cagliari

Marchetti difenderà la porta del Cagliari
Di Eurosport

Il 24/06/2008 alle 18:14Aggiornato

Presentato oggi allo stadio Sant'Elia il nuovo portiere rossoblu: Federico Marchetti, classe 1983, in forza all'Albinoleffe nell'ultima stagione, sostituirà il partente Storari

Storari parte, e il Cagliari si affida a Federico Marchetti: il 25enne portiere dell'Albinoleffe esordirà l'anno prossimo nella massima serie in maglia rossoblu. Nato a Bassano del Grappa il 7 febbraio 1983, 183 cm di altezza e 76 kg di peso, Marchetti è cresciuto nelle giovanili del Torino, giocando poi con Pro Vercelli, Crotone, Treviso, Biellese e Albinoleffe. Con la maglia della squadra bergamasca ha disputato 36 partite, sfiorando la promozione in Serie A, ed è stato definito da molti osservatori come miglior portiere del campionato cadetto.

"Sono contentissimo e non vedo l'ora di cominciare questa nuova avventura", ha detto Marchetti questo pomeriggio durante la presentazione ufficiale nella sala stampa del Sant'Elia. "Il Cagliari è la società che mi ha cercato con più insistenza, credono in me e questa fiducia non può che farmi piacere. Cercherò di ripagarla sul campo".

"E' stata una bella annata - prosegue Marchetti raccontando l'ultima avventura vissuta con l'Albinoleffe - abbiamo sempre stazionato nelle posizioni alte della classifica e le mie parate hanno dato dei punti alla squadra. Peccato non avere centrato la Serie A, sarebbe stato un miracolo calcistico, ma ora è giusto voltare pagina, bisogna rimettersi in gioco. Mi è capitata questa grande opportunità e non voglio deludere. So che Cagliari è una piazza ideale per lavorare bene, ai giovani viene data la giusta tranquillità".

Una particolarità? Di lui si racconta che da giovane soleva allenarsi con un piccone. "E' successo quando avevo 19 anni, al mio primo anno in serie C a Vercelli", spiega ridendo il neo-portiere cagliaritano. "Siccome ci allenavamo in un campo che sembrava cemento, per evitare di farmi male a fine allenamento passavo un po' di tempo a zappare l'area piccola, ma solo per ammorbidire il terreno...".

0
0