LaPresse

Mateo Kovacic passa dall'Inter al Real Madrid: contratto fino al 2021

Ufficiale, Mateo Kovacic al Real Madrid fino al 2021

Il 18/08/2015 alle 15:52Aggiornato Il 18/08/2015 alle 17:47

Ufficiale il passaggio del centrocampista croato dell'Inter al Real Madrid. Contratto fino al 2021 e presentazione fissata per domani mercoledì 19 agosto al Bernabeu. L'Inter ricava 33 milioni di euro dall'affare

Mateo Kovacic non è più un giocatore dell'Inter. Il fantasista croato classe '94 ha firmato un contratto di sei anni con il Real Madrid. I "Merengues" verseranno nelle casse dell'Inter 33 milioni euro (28 parte fissa più cinque di bonus), cifra leggermente inferiore rispetto a quanto pattuito inizialmente (i "rumors" parlavano di un affare da 35 milioni di euro). Kovacic sarà presentato domani mercoledì 19 agosto alle 13.00 allo stadio Santiago Bernabeu, nel box presidenziale, dopo aver sostenuto le visite mediche. Kovacic, nato il 6 maggio del 1994 a Linz, lascia così l'Inter dopo appena un anno e mezzo e con la sensazione di aver solo in parte mostrato il suo enorme potenziale. Prelevato nel gennaio del 2013 dalla Dinamo Zagabria, in maglia nerazzurra ha collezionato 97 presenze realizzando 8 reti.

Il comunicato del Real Madrid

"Il Real Madrid C. F. e l'Inter -hanno raggiunto un accordo per il trasferimenti di Mateo Kovačić, che ha firmato un contratto per le prossime sei stagioni. Il giocatore sarà presentato domani alle ore 13 al Santiago Bernabeu, dopo aver sostenuto le visite mediche: il calciatore poi comparirà in sala stampa per incontrare i media".

Il saluto ufficiale dell'Inter

Il centrocampista croato si trasferisce al Real Madrid. Da parte di F.C. Internazionale i migliori auguri per la carriera L' F.C. Internazionale comunica ufficialmente il trasferimento al Real Madrid del nazionale croato Mateo Kovacic. Il Club desidera esprimere il suo ringraziamento a Mateo per quanto fatto all'Inter dal suo arrivo nel gennaio del 2013 dalla Dinamo Zagabria. Gli augura inoltre il meglio per la sua nuova avventura in Spagna. La dirigenza continua quindi a lavorare fianco a fianco con Roberto Mancini e il suo staff per ottimizzare la struttura della squadra per l'inizio della nuova stagione.

0
0