Getty Images

Bomba dalla stampa portoghese: Cristiano Ronaldo in Italia tra Juventus, Inter, Roma e Milan

Bomba dalla stampa portoghese: Cristiano Ronaldo in Italia tra Juventus, Inter, Roma e Milan

Il 07/06/2018 alle 11:55Aggiornato Il 07/06/2018 alle 12:02

Il quotidiano sportivo portoghese "Record" è sicuro: Cristiano Ronaldo annuncerà presto l'addio al Real Madrid, e c'è anche l'Italia tra le possibili destinazioni. Le pretendenti? Juventus, Inter, Roma e Milan.

Cristiano Ronaldo in Italia nella prossima stagione? Considerando lo stipendio da 21 milioni di euro che percepisce al Real Madrid, parrebbe difficile che un club della nostra Serie A possa permettersi il lusso di corteggiarlo, ma secondo quanto riferisce oggi la stampa portoghese, c'è anche il nostro Paese tra le destinazioni possibili per il futuro della carriera del cinque volte Pallone d'Oro.

A brevissimo, l'addio al Real Madrid

Stando al quotidiano sportivo "Report", "la decisione di Ronaldo di lasciare il Real Madrid è irreversibile", tanto che l'annuncio dovrebbe arrivare prima dell'inizio dei Mondiali di Russia. Il rapporto tra CR7 è la dirigenza dei Blancos sarebbe ormai ridotti ai minimi termini per la mancata realizzazione delle promesse di Florentino Perez, con il prolungamento contrattuale con ritocco dell'ingaggio per portarlo ai livelli di Messi e Neymar mai realizzato. Inoltre, Ronaldo non avrebbe gradito l'addio di Zinedine Zidane, con il quale aveva stretto un rapporto molto solido, così come lo stravolgimento in vista della rosa del Real Madrid, che va a sommarsi agli addii degli ultimi mesi di Coentrao, Pepe e James Rodriguez.

Le ipotesi: Francia, Inghilterra, Italia

Tra le possibili destinazioni di Ronaldo, "Report" inserisce la Francia (con, ovviamente, il PSG), l'Inghilterra (dove potrebbe tornare al Manchester United, meta preferita dalla mamma) e anche l'Italia: secondo il quotidiano portoghese, le pretendenti non mancherebbero, con Juventus, Inter, Roma e Milan (nonostante i noti problemi finanziari del club rossonero). Nessun riferimento, invece, al Napoli che sta cominciando il nuovo corso con Carlo Ancelotti, suo ex-allenatore al Real Madrid.

0
0