Eurosport

Da Bruno Alves-Juventus a Carrasco-Milan: quali saranno i colpi dell'ultimo giorno di mercato?

Da Bruno Alves-Juventus a Carrasco-Milan: quali saranno i colpi dell'ultimo giorno di mercato?

Il 31/01/2019 alle 09:15Aggiornato Il 31/01/2019 alle 09:16

Stasera alle 20 cala il sipario sulla sessione invernale di calciomercato che potrebbe regalare altre operazioni in extremis. Il Milan prosegue la caccia a un attaccante esterno, ci sono spiragli per Carrasco. Juventus, rimane concreta la pista che conduce a Bruno Alves. Miranda e Perisic blindati dall'Inter, Roma e Lazio si muovono rispettivamente per Vida e Romulo.

Milan su Carrasco e Saint Maximin

Ennesimo tentativo del Milan per un esterno d'attacco. L'obiettivo numero uno rimane Yannick Carrasco, 25enne belga che un anno fa ha lasciato l'Atletico Madrid per trasferirsi in Cina al Dalian Yifang. Secondo Sky il club cinese avrebbe aperto uno spiraglio per un prestito di 6 mesi: il Milan sarebbe pronto a garantire 5 milioni netti al giocatore fino a giugno. Nome caldo anche quello di Allan Saint Maximin, 21enne del Nizza che quest'anno ha uno score di 5 gol e 3 assist in 21 presenze ufficiali tra Ligue 1 e Coupe de la Ligue. Il club francese chiede circa 30 milioni, il Milan - anche in questo caso - punta a un prestito con diritto di riscatto.
Possibilità: Carrasco 40%, Saint Maximin 20%.

Allan Saint-Maximin

Allan Saint-MaximinGetty Images

Juventus: idea Bruno Alves per la difesa

L'infortunio di Bonucci, il trasferimento in Qatar di Benatia, un Caceres non al top della condizione fisica e l'infortunio di Chiellini in Coppa Italia contro l'Atalanta (la cui entità è da valutare) costringono la Juventus a ridisegnare il reparto difensivo in vista della seconda parte della stagione. Non è un segreto che ai bianconeri piaccia Bruno Alves: il 37enne portoghese, seguito con particolare interesse anche dall'Inter, si è messo in luce con il Parma segnando anche 2 reti in campionato. Il club emiliano chiede un milione e mezzo di euro. Allegri assicura che il mercato bianconero è chiuso, ma alla luce delle ultime notizie provenienti dall'infermeria le possibilità che la Juve torni a muoversi aumentano sensibilmente.
Possibilità: 85%.

Video - Allegri: "Comprare un altro difensore? Non è che la Juventus può avere 100 giocatori"

01:13

Inter: Miranda-Monaco e Perisic-Arsenal

Ore calde sul fronte Inter per quanto riguarda le cessioni. Il nome più chiacchierato rimane quello di Ivan Perisic: il croato piace all'Arsenal che lo vorrebbe in prestito con diritto di riscatto. L'Inter vuole monetizzare (35 milioni) ed è disposta a discutere di un eventuale trasferimento solo a titolo definitivo. Difficile, in ogni caso, che Perisic faccia le valigie il 31 gennaio: è stato inserito nell'elenco dei convocati per il quarto di finale di Coppa Italia contro la Lazio. Discorso simile per Miranda: il Monaco insiste per il difensore centrale brasiliano, ma i nerazzurri non possono permettersi di lasciarlo partire senza trovare prima un'alternativa all'altezza.
Possibilità: Perisic-Arsenal 10%, Miranda-Monaco 10%.

Joao Miranda

Joao MirandaLaPresse

Roma in pressing per Vida: si tratta col Besiktas

Reduce dall'umiliante sconfitta per 7-1 contro la Fiorentina nei quarti di finale di Coppa Italia, la Roma prova a puntellare la difesa. Piace Domagoj Vida, 29enne centrale del Besiktas tra i protagonisti dello storico secondo posto della Croazia ai Mondiali di Russia 2018. I giallorossi lo vogliono in prestito con diritto di riscatto fissato a 7 milioni. Vida è legato da un contratto con il club turco in scadenza a giugno 2022.
Possibilità: 55%.

Domagoj Vida

Domagoj VidaGetty Images

Lazio molto vicina a Romulo

In arrivo un rinforzo a centrocampo per Simone Inzaghi. I biancocelesti stanno parlando con l'agente del 31enne centrocampista che quest'anno ha totalizzato 19 presenze tra campionato e Coppa Italia con uno score di un gol e 2 assist. La Lazio chiede il giocatore in prestito fino a giugno: trattativa che potrebbe chiudersi in extremis.
Possibilità: 70%.

Romulo - Genoa 2018

Romulo - Genoa 2018LaPresse

Video - Da Quaresma a Rigoni, le grandi promesse estive diventate flop a gennaio

01:33
0
0