Imago

Darmian serve più alla Juventus o all'Inter? I dubbi sulla trattativa più chiaccherata del momento

Darmian serve più alla Juventus o all'Inter? I dubbi sulla trattativa più chiaccherata del momento

Il 22/01/2019 alle 08:15Aggiornato Il 22/01/2019 alle 08:17

Le indiscrezioni di mercato vorrebbero l'ex Toro, in scadenza con il Manchester United, in bianconero già a gennaio con un prestito oneroso da 5 milioni. Il club allontana ufficialmente l'ipotesi e anche l'Inter con Marotta sembrerebbe pronta ad inserirsi per scippare il terzino dei Red Devils alla Signora.

Matteo Darmian è accostato con insistenza alla Juventus e anche all'Inter. La dirigenza bianconera col vice-presidente Pavel Nedved e il tecnico Massimiliano Allegri continuano a smentire. In realtà la trattativa sembra procedere: i due club sarebbero infatti praticamente ai dettagli, con il classe ’89 – in scadenza di contratto con il club mancuniano a giugno - che arriverebbe in prestito oneroso fino a giugno al prezzo di 5 milioni. Darmian sarebbe, in pratica, il vice Alex Sandro, con Leonardo Spinazzola - impiegato nel match contro il Chievo - pronto a partire per trovare continuità. Lo vuole fortemente (in prestito) il Bologna, intenzionato a sistemare le cose lungo la corsia laterale sinistra. Ma non è finita qui perché anche l'Inter nelle ultime ore sta provando ad inserirsi nella trattativa, Darmian è sempre piaciuto a Marotta che vorrebbe fare uno sgarbo alla sua ex squadra. L'ex terzino del Toro sbarcherebbe alla corte di Spalletti immediatamente, con la formula del prestito oneroso (3 milioni) con diritto di riscatto e uno stipendio da 3,8 milioni netti. Ma Darmian serve davvero alla Juventus? Analizziamo meglio la situazione.

Matteo Darmian of Manchester United during the Premier League match between AFC Bournemouth and Manchester United at Vitality Stadium on April 18, 2018 in Bournemouth, England.

Matteo Darmian of Manchester United during the Premier League match between AFC Bournemouth and Manchester United at Vitality Stadium on April 18, 2018 in Bournemouth, England.Eurosport

Perché Sì

Perché, nonostante il continuo negare della trattative, la Juventus ha già dimostrato di non farsi problemi a preferire il giocatore “già pronto” a quello di prospettiva o che, comunque, deve ancora inserirsi nei dettami di un top club. Basti pensare a quanto accaduto, in estate, con l’affare Mattia Caldara, bloccato da un anno all’Atalanta e annunciato come futuro della difesa bianconera. Subito dopo la conferenza stampa in bianconero, Caldara è stato girato al Milan nell’affare di rientro dai rossoneri di Leonardo Bonucci. Con l’obiettivo Champions sempre più pressante, si sono messi da parte orgoglio e prospettive per assicurarsi nuovamente un “usato sicuro” a livello internazionale. Tornando a Darmian (solo 5 presenze quest'anno, allo United e 1 solo minuto nell'era Solskjær), l’ex granata potrebbe ricoprire tutti i ruoli della difesa, a differenza di Spinazzola. Il che darebbe il via libera anche a un’eventuale cessione – già a gennaio – di Mehdi Benatia, cercato dallo Schalke 04.

Matteo Darmian, Manchester United 2018-2019 (Imago)

Matteo Darmian, Manchester United 2018-2019 (Imago)Imago

Perché No

La Juventus dice il vero e vuole andare “all in” su Leonardo Spinazzola. O, quanto meno, concedergli il girone di ritorno per esprimere – alla bisogna del club bianconero, specie con il calendario fitto in vista della Champions – tutte le sue potenzialità. In questo caso Darmian arriverebbe comunque, ma a costo zero e in estate. Alternativa altrettanto plausibile in chiave calciomercato Juventus. Ma, attenzione: è proprio in questa piega della trattativa che l'Inter si è inserita con un sondaggio col Manchester United per avere il laterale, già cercato in estate, a gennaio... E Marotta vorrebbe tanto presentarsi ai tifosi della nuova società con uno sgarro di mercato alla sua ex squadra. Oltretutto Darmian potrebbe essere un elemento estremamente funzionale alla causa nerazzurra, che a causa dei mancati miglioramenti di Dalbert e del rendimento al di sotto delle aspettative di Vrsaljko (che sta deludendo come alternativa di Cancelo), si ritrova a dover affrontare la stagione con D'Ambrosio e Asamoah. A cifre non troppo esose potrebbe essere un buon colpo per la retroguardia nerazzurra sia per il presente che per il futuro.

Leonardo Spinazzola (Juventus) durante Juventus-Chievo Verona, Serie A 2018-2019 (Imago)

Leonardo Spinazzola (Juventus) durante Juventus-Chievo Verona, Serie A 2018-2019 (Imago)Imago

Video - Allegri: "Il futuro di Spinazzola dipende da Cuadrado, la quota scudetto è 88 punti"

01:04
0
0