Eurosport

Edicola: Conte incombe su Spalletti, la Juventus pensa ancora a Marcelo

Edicola: Conte incombe su Spalletti, la Juventus pensa ancora a Marcelo
Di Eurosport

Il 02/02/2019 alle 09:39Aggiornato Il 02/02/2019 alle 10:29

Continua la sfiducia diffusa nei confronti del tecnico dell'Inter e l'ipotesi di Antonio Conte al suo posto prende sempre più piede. Intanto la rinconrsa a Marcelo da parte dela Juventus continua.

Juventus-Marcelo: si lavora per giugno

Per Tuttosport l'affare Marcelo non è ancora sfumato. La Juventus, secondo il quotidiano torinese, sarebbe pronta a offrire al Real Madrid 45 milioni e 12 milioni di ingaggio a stagione al giocatore. Florentino Perez non sarebbe pronto a lasciarlo andare, ma a Torino ci sarebbe sempre l'amico Cristiano Ronaldo a fare da sponsor.

  • La nostra opinione: l'operazione sembra difficile, ma ultimamente Tuttosport ha dimostrato che spesso le sue indiscrezioni si sono poi realizzate (esattamente come l'arrivo di Cristiano Ronaldo, di cui furono i primi divulgatori e principali sostenitori quando tutti credevano che fosse impossibile). La stagione è ancora lunga e sicuramente molto dipenderà dai risultati che ottterranno entrambe le squadre tra campionato e Champions League per capire anche quali saranno le vere intenzioni del giocatore.

Conte, ombra ingombrante su Spalletti

Tutti i quotidiani sportivi stanno già cantando il De Profundis a Luciano Spalletti. Il fatto che Antonio Conte sia stato avvistato a Milano ha acceso la fantasia e le speranze di tutti. Per la Gazzetta dello Sport, per esempio, Spalletti (già in bilico più volte nel corso della stagione) deve assolutamente tornare a vincere dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia per potersi toglere dalla graticola su cui è nuovamente finito.

  • La nostra opinione: Conte ha chiaramente detto di essersi preso questa stagione per riposare ed essere pronto a riattivarsi a partire dall'estate, quindi a meno di offerte clamorose difficilmente sceglierà di prendere una squadra a tratti problematica in corso d'opera. Resta comunque il fatto che Spalletti, da quanto trapela, non soddisfa la dirigenza di Suning e quindi deve comunque provare a dare una sterzata a una stagione che era partita bene, ma che si è spenta presto, per evitare conseguenze.

Calhanoglu per ora non si tocca

Per il Corriere dello Sport in casa Milan c'è un osservato speciale, Hakan Calhanoglu, che sta un po' faticando. Gattuso avrebbe detto che va lasciato stare, anche se purtroppo la fiducia nei suoi confronti si sta affievolendo.

La nostra opinione: il Milan ha trovato nuovo slancio, quindi se il trend positivo continua e non tutti riescono a crescere, inevitabilmente a fine stagione dovranno essere fatte delle valutazioni. E chi non tiene il passo della squadra potrebbe essere anche destinato altrove.

Video - Marcelo, Özil, Pogba, Modric: le bufale del calciomercato di gennaio

00:43
0
0