Eurosport

Edicola: Higuain-Manolas, Juventus e Roma studiano il clamoroso scambio. Milan, idea Torreira

Edicola: Higuain-Manolas, Juventus e Roma studiano il clamoroso scambio. Milan, idea Torreira
Di Eurosport

Il 14/06/2019 alle 09:11Aggiornato Il 14/06/2019 alle 09:13

Bianconeri e giallorossi pensano a un'operazione che converrebbe a entrambe sia dal punto di vista tecnico che economico: la Juventus cerca un vice Chiellini, la Roma il sostituto di Dzeko. Rabiot strizza l'occhio ai bianconeri e ammette: "Sì, stiamo parlando, è un club in cui ognuno vorrebbe giocare". Intanto il Milan pensa al regista uruguaiano, lanciato proprio da Giampaolo.

Higuain-Manolas, uno scambio che conviene a tutti

Secondo la Gazzetta dello Sport Juventus e Roma starebbero lavorando al clamoroso scambio Higuain-Manolas. Un'operazione che va analizzata da un duplice punto di vista. Per quanto riguarda l'aspetto tecnico, è presto spiegata: i giallorossi sono alla ricerca di un sostituto di Dzeko destinato all'Inter, la Juventus ha bisogno di un'alternativa a Chiellini al centro della difesa. Dal lato economico l'affare è altrettanto chiaro: il valore della clausola di Manolas e quello del cartellino del Pipita coincidono, la Roma ha bisogno di fare plusvalenze in ottica Fair Play Finanziario (il difensore greco venne pagato 13 milioni nel 2014) e la Juventus potrebbe contribuire a pagare parte dell'ingaggio dell'argentino (9,5 milioni a stagione). L'approdo di Higuain a Roma spingerebbe Icardi verso Torino.

  • La nostra opinione. Difensore rapido di gambe e di testa, esperto e abile in marcatura, Manolas rappresenterebbe un innesto di sicuro valore nella difesa della Juventus. I bianconeri avvertono la necessità di trovare un'alternativa a Chiellini, che il 14 agosto compirà 35 anni e non potrà giocare tutte le partite della prossima stagione. Higuain, reduce da un'annata deludente, potrebbe trovare l'assetto ideale nella nuova Roma di Paulo Fonseca che si schiererà con un 4-2-3-1 o un 4-3-3 che potrebbe favorirlo.

Rabiot chiama la Juventus: "Grande squadra, stiamo trattando"

In vacanza a Porto Ercole, sull'Argentario, in compagnia della mamma-procuratrice e dei fratelli, Adrien Rabiot trova anche l'occasione di fare il punto sul proprio futuro. Il 24enne centrocampista francese, il cui contratto con il Paris Saint Germain scade a fine mese, ammette: "La Juventus mi ha cercato e ci siamo parlati, ma non possiamo dire nulla: è un grande club dove ognuno vorrebbe giocare", si legge sul Corriere dello Sport".

  • La nostra opinione. Rabiot, che da tempo ha rotto con il Paris Saint Germain, è un parametro zero che farebbe comodo a tanti. Prestanza fisica, indiscusse doti tecniche e grande voglia di rivalsa dopo l'esperienza parigina. La nota dolente? La mamma manager Veronique, che lo segue ovunque e che non è un ospite semplicissimo da gestire una volta in casa. Il primo nodo sarà l'ingaggio: Rabiot al PSG guadagnava 3 milioni di euro a stagione, vorrebbe almeno incassare il doppio.

Milan, a centrocampo ecco l'idea Torreira

Alle prese con un profondo restyling a centrocampo, il Milan sta cercando di trovare il regista adatto al gioco di Giampaolo. Oltre a Sensi e Veretout, i rossoneri avrebbero messo gli occhi anche su Lucas Torreira: operazione molto complicata perché il 23enne centrocampista uruguaiano, che ha appena concluso la sua prima stagione in Premier League con la maglia dell'Arsenal, è stato pagato 30 milioni di euro 12 mesi fa dai Gunners cui è legato da un contratto fino al 2023.

  • La nostra opinione. Torreira è stato lanciato nel grande calcio proprio grazie a Giampaolo, che in due stagioni alla Sampdoria (2016-17 e 2017-18) valorizzò al meglio le sue caratteristiche di regista. In quel ruolo il Milan è scoperto, anche alla luce della possibile separazione da Lucas Biglia. Fatte salve le difficoltà di riportarlo in Italia, Torreira sarebbe quindi un innesto perfetto per il nuovo Milan che sta nascendo.

Video - Jorginho: "Sarri alla Juventus? Sarebbe tradimento per il popolo napoletano"

00:28
0
0