Getty Images

Inter, tutto fatto per Brazao: pararigori ed ex attaccante, arriva dal Brasile l'erede di Handanovic

Inter, tutto fatto per Brazao: pararigori ed ex attaccante, arriva dal Brasile l'erede di Handanovic

Il 18/01/2019 alle 17:40

I nerazzurri hanno definito l'acquisto del 18enne portiere proveniente dal Cruzeiro. Un'operazione in sinergia con il Chievo, molto simile a quella che portò Julio Cesar in Italia nel gennaio 2005: il giocatore arriverà a metà febbraio e andrà in prestito in gialloblù fino a giugno, poi firmerà un contratto di 5 anni con l'Inter. Al club brasiliano andranno circa 2,4 milioni di euro.

L'Inter ha definito in sinergia con il Chievo l'operazione per l'acquisto di Gabriel Brazao, 18enne portiere brasiliano di proprietà del Cruzeiro. L'investimento per il giovanissimo estremo difensore verdeoro è di 2,4 milioni di euro più bonus. Brazao approderà in Italia a metà febbraio quando si concluderà il Sub20, torneo in cui attualmente è impegnato con la Seleçao, e si aggregherà al Chievo dove rimarrà in prestito fino alla fine della stagione. Dal primo luglio sarà a disposizione ad Appiano Gentile: per lui è pronto un contratto di 5 anni con i nerazzurri.

Gabriel Brazao, al centro, con il Guanto d'oro conquistato ai Mondiali Under 17 2017

Gabriel Brazao, al centro, con il Guanto d'oro conquistato ai Mondiali Under 17 2017Getty Images

L'esplosione nel 2017 con il Brasile Under 17

Nato a Uberlandia il 5 ottobre 2000, alto un metro e 92 centimetri, Gabriel Nascimento Resende Brazao indossa la maglia del Cruzeiro B e si è già messo in luce con la maglia della Nazionale brasiliana a livello giovanile. Ai Mondiali Under 17 in India, nel 2017, il portiere verdeoro conquistò il Guanto d'oro, riconoscimento attribuito al miglior portiere della manifestazione nella quale il Brasile conquistò il gradino più basso del podio battendo 2-0 il Mali nella finale per il terzo posto. Sempre nel 2017 - e sempre in veste di titolare - conquistò l'oro col Brasile al Sub17, il torneo sudamericano riservato alle Nazionali Under 17. Complessivamente, con la Seleçao Under 17, ha totalizzato 15 presene subendo 8 reti. Lo scorso 13 novembre è approdato in Nazionale maggiore entrando nella lista dei convocati per le amichevoli contro Uruguay e Camerun.

Un passato da attaccante e la fama di pararigori

Dal punto di vista tecnico, Brazao rappresenta un portiere molto interessante. Spericolato ma efficace nelle uscite, il suo passato da giocatore offensivo di calcio a 5 lo porta ad avere molta dimestichezza con i piedi. Arriva in Italia con la fama di pararigori e in alcune occasioni ha utilizzato una tecnica molto particolare per distrarre gli avversari al momento dell'esecuzione del tiro dal dischetto, posizionandosi non al centro della porta ma più spostato su un lato.

Le analogie con l'operazione Julio Cesar

L'operazione Brazao somiglia molto a quella con la quale, a gennaio 2005, l'Inter acquistò Julio Cesar prelevandolo dal Flamengo. Il futuro portiere del Triplete venne girato in prestito al Chievo fino a giugno senza collezionare nessuna presenza in gare ufficiali, poi in estate iniziò la sua avventura in maglia nerazzurra. La speranza dei tifosi nerazzurri è che le analogie con Julio Cesar si vedano non solo sul mercato, ma anche sul campo.

Julio Cesar

Julio CesarImago

Video - Spalletti: "Skriniar resta all'Inter perché nessuno ha i soldi per pagarlo"

00:47
0
0