Getty Images

Lautaro Martinez all'Inter, adesso è ufficiale

Lautaro Martinez all'Inter, adesso è ufficiale

Il 04/07/2018 alle 14:35Aggiornato Il 04/07/2018 alle 16:06

Il club nerazzurro ha annunciato ufficialmente l'arrivo dell'attaccante del Racing, che aveva effettuato le visite mediche nelle scorse settimane: "#WelcomeLautaro". Contratto fino al 30 giugno 2023.

Milano, 4 lug. (LaPresse) - Lautaro Martinez è ufficialmente un nuovo giocatore dell'Inter. L'attaccante argentino ha sottoscritto col Club nerazzurro un contratto fino al 30 giugno 2023. E' quanto si legge in una nota sul sito del club nerazzurro.

Nato il 22 agosto del 1997 nella provincia di Buenos Aires a Bahia Blanca, El Toro è l'astro nascente del calcio argentino e ha già messo in mostra tutto il proprio potenziale anche con le selezioni giovanili della Seleccion. L'attaccante argentino, alto 174 centimetri, è un giocatore moderno, tecnico, abile con entrambi i piedi, rapido e forte fisicamente, in grado di giocare sia come prima, sia come seconda punta. Seguito da diverse squadre europee nel corso degli ultimi mesi, El Toro è ora pronto per la nuova avventura con l'Inter. "#WelcomeLautaro, benvenuto nella Milano nerazzurra!", è il messaggio dell'Inter al suo nuovo centravanti.

Lautaro Martinez: "Sono felice, voglio imparare presto e tanto"

Queste le parole a caldo del nuovo acquisto nerazzurro:

" Sono molto felice. Stavamo lavorando per questo, oggi si è chiuso tutto e sono molto felice per questa tappa della mia carriera che andrò a vivere qui. Prima di tutto voglio ambientarmi e conoscere compagni e allenatore, poi voglio capire quello che mi chiederà di fare in campo. Ovviamente sono pronto a dare il mio meglio per questa maglia che vestirò. Per me sarà un calcio nuovo, completamente diverso da quello argentino, ma penso che la Serie A sarà cruciale per imparare ancora e aggiungere nuove qualità al mio gioco. Voglio dare il meglio con questa nuova maglia, cercherò di aiutare i miei compagni e giocherò dove il tecnico riterrà necessario che lo faccia."
0
0