LaPresse

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (07/01)

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (07/01)
Di Eurosport

Il 07/01/2019 alle 22:59Aggiornato Il 07/01/2019 alle 23:05

Futuro in Turchia per Candreva? Sirene spagnole e tedesche per Cutrone, su Morata ha messo gli occhi anche il Siviglia. Il Manchester United pensa a Coutinho, mentre El Tata Martino è ufficialmente il nuovo commissario tecnico del Messico.

Inter: Candreva offerto al Fenerbahce

Secondo la stampa turca Antonio Candreva sarebbe finito nel mirino del Fenerbahce. O meglio, il 31enne esterno azzurro sarebbe stato proposto al club turco direttamente dal proprio agente. Una soluzione, quella del Fener, che consentirebbe a Candreva di giocare con maggiore continuità nella seconda parte della stagione.

  • La nostra opinione. Annata molto complicata per Candreva che nella prima parte della stagione ha collezionato solo 12 presenze (7 in campionato e 5 in Champions League). Dato con le valigie in mano fin dall'estate, l'azzurro non ha ricevuto grandi attenzioni da Spalletti complice anche l'esplosione di Politano. Eppure, con l'Inter ancora impegnata su tre fronti, la sua storia in nerazzurro potrebbe arricchirsi di nuovi capitoli tutti da scrivere.
Antonio Candreva

Antonio CandrevaGetty Images

L'agente di Cutrone: "Per lui sondaggi dalla Spagna e dalla Germania"

Ai microfoni di Milan News Donato Orgnoni, procuratore di Patrick Cutrone, ha rivelato che per l'attaccante rossonero (21 anni compiuti lo scorso 3 gennaio) sono arrivate diverse proposte interessanti da squadre estere: "Una dalla Spagna e una dalla Germania - precisa l'agente - ma Patrick vuole continuare a fare bene al Milan. Fosse arrivato dall'estero sarebbe stato molto più quotato, anche se rimane uno dei giovani italiani top".

  • La nostra opinione. Che Cutrone sia finito sul taccuino di diversi operatori di mercato è cosa nota, viste anche le buone prestazioni del giovane attaccante con la maglia del Milan. Difficilmente, tuttavia, il club rossonero si priverà a cuor leggero di lui e dei suoi gol: cresciuto nel vivaio e al Milan da quando aveva 8 anni, il 21enne comasco rappresenta in prospettiva uno dei punti fermi del club di via Aldo Rossi. E anche l'agente, nonostante le offerte, conferma chiaramente che l'intenzione del giocatore è quella di non muoversi da Milano.

Video - Cutrone: "Le mie lamentele? Ho chiesto scusa a Gattuso ma non ero in malafede"

02:15

Morata sempre più lontano dal Milan, su di lui c'è anche il Siviglia

Il futuro di Alvaro Morata è sempre più lontano da Londra e dal Milan. Secondo quanto rivelato dal quotidiano spagnolo As, l'attaccante del Chelsea piace molto anche al Siviglia. L'agente dell'ex giocatore di Juventus e Real Madrid avrebbe incontrato alcuni esponenti del club andaluso per discutere i termini di un possibile trasferimento nella finestra di mercato di gennaio. Il Chelsea, nel frattempo, ha detto no alla proposta del Borussia Dortmund.

  • La nostra opinione. La sensazione è che la parabola di Morata al Chelsea di Sarri sia giunta alla conclusione e la Liga potrebbe essere la sua destinazione ideale. Non a caso proprio in Spagna nel 2016-17, con la maglia del Real Madrid, visse la sua stagione migliore a livello realizzativo con 20 gol in 43 presenze. A Siviglia troverebbe l'ex milanista André Silva e andrebbe a formare una coppia davvero intrigante.
Alvaro Morata

Alvaro MorataPA Sport

Il Manchester United ha messo Coutinho nel mirino

Secondo il Manchester Evening News il Manchester United avrebbe messo nel mirino Philippe Coutinho: il brasiliano, complice anche i postumi di un infortunio muscolare rimediato lo scorso novembre, è stato utilizzato con il contagocce nell'ultimo mese da Valverde che gli ha preferito Dembelé.

  • La nostra opinione. L'operazione appare francamente difficile da concretizzarsi. Solo un anno fa per avere Coutinho il club blaugrana aveva versato circa 150 milioni di euro nelle casse del Liverpool: è vero che nel calcio non bisogna mai dire mai, ma ipotizzare un trasferimento già a gennaio sembra davvero fantascienza.

Video - La maglietta improvvisata del 12enne della favela fa emozionare Coutinho

01:13

El Tata Martino è ufficialmente il nuovo ct del Messico

El Tata Martino è ufficialmente il nuovo commissario tecnico del Messico. L'ex allenatore del Barcellona ha firmato un contratto di 4 anni e guiderà El Tricolor fino alla prossima edizione dei Mondiali in programma in Qatar nel 2022: "Considero il Messico come una delle squadre che negli ultimi 20 anni si è evoluta di più", dice il 56enne allenatore argentino.

  • La nostra opinione. Le due precedenti esperienze di Martino alla guida di una Nazionale hanno avuto esiti opposti: decisamente positiva l'avventura con il Paraguay ai Mondiali 2010 dove venne eliminato ai quarti di finale dalla Spagna che poi si sarebbe laureata campione del mondo, più sfortunata quella sulla panchina dell'Argentina culminata con la doppia sconfitta in Coppa America contro il Cile nel 2015 e nel 2016. L'approdo sulla panchina del Messico, Nazionale che anche agli ultimi Mondiali in Russia ha fatto vedere un ottimo calcio, potrebbe esaltare le sue qualità di maestro di calcio.

Video - Da Nainggolan a Dzeko: la flop 11 del girone di andata

01:59
0
0