LaPresse

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (10/01)

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (10/01)

Il 10/01/2019 alle 22:27Aggiornato Il 10/01/2019 alle 22:52

Il Lipsia fa sul serio con Çalhanoglu e raggiunge un principio di intesa con il Milan. Il Bologna conferma: "Spinazzola ci interessa". Inserimento della Juventus su Kouamé e del Bayern su Rabiot, mentre Aquilani può andare alla Reggina.

Il Lipsia fa sul serio per Çalhanoglu

Hakan Çalhanoglu, al netto delle smentite, può lasciare il Milan già a gennaio. Il Lipsia sta infatti premendo per riportare il trequartista turco in Bundesliga, tanto che, secondo 'calciomercato.com', ci sarebbe già un principio di accordo con i rossoneri in cambio di 20 milioni. Per il momento Gattuso ha vietato la sua cessione, ma il tecnico potrebbe essere costretto ad arrendersi.

  • La nostra opinione. Difficile pensare di disfarsi di un giocatore utile e polivalente come Çalhanoglu, nonostante le tante pause che l'ex Bayer Leverkusen si è preso in questa stagione. Il Milan vorrebbe completare la propria batteria offensiva con un altro esterno, ma cedendo uno dei giocatori già presenti in rosa partirebbe con il piede sbagliato.

Conferma Bologna: "Spinazzola ci interessa molto"

L'amministratore delegato del Bologna, Claudio Fenucci, ha parlato a margine della presentazione di Soriano e Sansone del possibile prestito dalla Juventus di Leonardo Spinazzola: "Ci interessa molto, ma dobbiamo capire se potrà arrivare immediatamente".

  • La nostra opinione. Chiuso alla Juventus, Spinazzola rischia di perdere anche la seconda parte di stagione. Questa volta per scelta tecnica, dopo essere stato costretto ai box per infortunio nelle prime settimane. Il Bologna, attivissimo sul mercato, potrebbe rappresentare la soluzione giusta per riallacciare i fili con il passato atalantino dopo tanta naftalina.
Leonardo Spinazzola,Juventus, Getty Images

Leonardo Spinazzola,Juventus, Getty ImagesGetty Images

Anche la Juventus su Kouamé

La trattativa tra Genoa e Napoli è già arrivata a buon punto, ma gli azzurri rischiano di ritrovarsi una concorrente scomoda nella corsa a Christian Kouamé: sull'attaccante dei rossoblù, come rivelato dall'edizione odierna di 'Tuttosport', si è inserita anche la Juventus.

  • La nostra opinione. Il Napoli fa sul serio per Kouamé, tanto da aver già provato a intavolare un principio di intesa con il Genoa in vista della prossima stagione. Sulla Juventus, invece, è lecito nutrire qualche dubbio. L'ex Cittadella è una delle sorprese della prima parte del campionato, ma è difficile pensare a un affondo vero e proprio da parte dei bianconeri.
Kouamé, Allan - Genoa-Napoli - Serie A 2018/2019 - Getty Images

Kouamé, Allan - Genoa-Napoli - Serie A 2018/2019 - Getty ImagesGetty Images

Il Bayern Monaco si inserisce nella corsa a Rabiot

Sembrava tutto fatto con il Barcellona, ma finché non ci sono firme c'è speranza. Per gli altri club, naturalmente. Tra i quali il Bayern, che per bocca del ds Salihamidzic ha confermato le voci su un possibile inserimento per Adrien Rabiot: "Siamo attenti a tutto, è un giocatore interessante", le parole dell'ex esterno bianconero alla 'Bild'.

  • La nostra opinione. La sensazione è che alla fine Rabiot finirà proprio al Barcellona, che più e meglio di tutti ha allacciato i contatti con il giocatore e la madre, strappando infine un accordo. Ma le firme, come detto, non ci sono ancora. Toccherà al centrocampista del PSG, ormai un separato in casa, decidere la migliore destinazione al termine della stagione.
Adrien Rabiot

Adrien RabiotGetty Images

Sorpresa Aquilani: proposta dalla Reggina

Sorpresa dalla Serie C, dove la Reggina ci sta provando con Alberto Aquilani: l'ex centrocampista della Roma, attualmente svincolato, si è visto proporre un contratto biennale dal club calabrese, che attualmente occupa l'ottava posizione nel girone C della terza serie.

  • La nostra opinione. Svincolato dopo le esperienze allo Sporting, al Pescara, al Sassuolo e al Las Palmas, Aquilani ha evidentemente già dato il meglio di sé. Difficile pensare a un suo ritorno in Serie A, peraltro dopo vari mesi di inattività. La soluzione potrebbe portare proprio a una categoria inferiore e in particolare alla Reggina, che ha appena completato un cambio di proprietà passando nelle mani della M&G capeggiata da Luca Gallo.

Video - Da Barzagli a Stankovic passando per Balotelli: i 10 migliori acquisti del mercato di gennaio

01:48
0
0