LaPresse

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (18/01)

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (18/01)
Di Eurosport

Il 18/01/2019 alle 23:00Aggiornato Il 18/01/2019 alle 23:16

Inter, per l'attacco spunta l'idea Duvan Zapata. Rottura totale tra il Paris Saint Germain e Rabiot, mentre Martial trova l'accordo con il Manchester United per prolungare il contratto di altri 5 anni. Solari al Real Madrid e Sarri al Chelsea sono alle prese rispettivamente con i casi Isco e Giroud.

Inter: per l'attacco spunta l'idea Duvan Zapata

Secondo Sportmediaset l'Inter avrebbe messo gli occhi su Duvan Zapata: durante lo scorso weekend il club nerazzurro avrebbe avuto i primi contatti con l'agente del 27enne attaccante colombiano che in questa stagione ha già messo a segno 13 gol con la maglia dell'Atalanta. Tra i due club i rapporti sono molto buoni e questo potrebbe agevolare un'operazione non semplice. Il giocatore, che in estate si è trasferito dalla Sampdoria con la formula del prestito biennale a 12 milioni con riscatto fissato ad altri 12 milioni nel 2020, ha una valutazione di circa 30 milioni.

  • La nostra opinione. Da quando gioca in Italia Duvan Zapata ha sempre dimostrato di avere un certo feeling con il gol, anche quando non è partito titolare (vedi ad esempio ai tempi del Napoli). Il colombiano sta vivendo la sua migliore annata e in breve tempo è diventato una pedina fondamentale per l'Atalanta di Gasperini. Meriterebbe il palcoscenico di una grande squadra, ma l'Inter in quel ruolo sembra decisamente coperta. A meno che non si decida di cambiare modulo.
Duvan Zapata - Atalanta-Juventus 2018

Duvan Zapata - Atalanta-Juventus 2018LaPresse

PSG-Rabiot, è rottura totale

Rottura totale tra il Paris Saint Germain e Adrien Rabiot. Il centrocampista, che non intende rinnovare il proprio contratto con il club parigino in scadenza a giugno, si è allenato con la formazione riserve. "Rispetto la decisione del club", commenta il tecnico Thomas Tuchel.

  • La nostra opinione. Il lungo tira e molla con il PSG non sta certamente giovando a Rabiot, finito da tempo nel mirino del Barcellona: il 23enne centrocampista francese non compare nella lista dei convocati ormai da un mese. Situazione che andava gestita decisamente meglio dall'entourage del giocatore.
Adrien Rabiot

Adrien RabiotGetty Images

Martial rinnova per altri 5 anni con il Manchester United

Secondo Sky Sports la trattativa tra Anthony Martial e il Manchester United per il rinnovo di contratto del 23enne attaccante francese si sarebbe conclusa con una fumata bianca. Il giocatore, che quest'anno ha segnato 9 reti in 23 presenze con la maglia dei Red Devils, avrebbe raggiunto un accordo per il prolungamento di 5 anni.

La nostra opinione. Il precedente accordo di Martial sarebbe scaduto a giugno: comprensibile quindi la mossa del Manchester United di blindare il giocatore. Ora chi vuole il francese dovrà trattare direttamente con i Red Devils.

Anthony Martial

Anthony MartialGetty Images

Giroud, frecciata a Sarri: "Non mi piace stare in panchina"

Olivier Giroud non nasconde un certo malumore per le decisioni di Maurizio Sarri: "Non sono felice di restare in panchina - dice l'attaccante francese a Espn - ma cerco di trasformare la frustrazione in energia per lavorare sempre più duramente".

  • La nostra opinione. Ai tempi del Napoli Maurizio Sarri veniva criticato per il poco turnover. La storia sembra ripetersi al Chelsea, dove di recente la voce di qualche deluso inizia a farsi sentire, vedi i casi di Fabregas (trasferitosi al Monaco) e Morata (in procinto di passare all'Atletico Madrid).

Video - Sarri su Higuain: "La proprietà sa quello che voglio e vuole accontentarmi"

00:44

Real Madrid, Solari: "Isco? Un giocatore forte come gli altri"

Alla vigilia della sfida di Liga al Bernabeu contro il Siviglia, il tecnico del Real Madrid Santiago Solari torna a parlare di Isco: "Ho risposto a centinaia di domande su di lui in questo ultimo periodo - dice l'allenatore argentino -. E' un giocatore forte come il resto di questa meravigliosa squadra. Tutti hanno la possibilità di conquistare un posto da titolare".

La nostra opinione. Il rapporto tra Isco e Solari è ai minimi termini. In Coppa del Re contro il Leganes Isco non ha ripagato la fiducia del tecnico risultando il peggiore in campo e al momento della sostituzione non lo ha degnato di uno sguardo. Se le cose non dovessero cambiare la storia del Malagueño potrebbe concludersi in estate. Con la Juventus sempre alla finestra.

Isco

IscoGetty Images

Video - Spalletti: "Skriniar resta all'Inter perché nessuno ha i soldi per pagarlo"

00:47
0
0