Getty Images

Pjanic: "Io e la Juventus ci amiamo a vicenda, posso dare ancora tanto"

Pjanic: "Io e la Juventus ci amiamo a vicenda, posso dare ancora tanto"
Di Eurosport

Il 12/06/2019 alle 00:06Aggiornato Il 12/06/2019 alle 00:13

Il centrocampista bosniaco parla al termine della sconfitta della sua Nazionale contro l'Italia a Torino nel suo Allianz Stadium: "Ho ancora 4 anni di contratto e mi trovo molto bene con i tifosi e la società". Dzeko: "Io vicino all'Inter? Sono ancora un giocatore della Roma, ora vado in vacanza e poi vediamo".

Intercettato dai cronisti nella zona mista dell'Allianz Stadium al termine della partita vinta 2-1 dall'Italia contro la sua Bosnia in un match valido per le qualificazioni a Euro 2020, Miralem Pjanic manda un messaggio molto chiaro sia alla Juventus che alle sue pretendenti sul mercato:

" Sono molto tranquillo, ho ancora 4 anni di contratto e con la Juventus ci amiamo a vicenda. Sto bene in questo club e io sento di poter dare ancora dare tanto. Sono sotto contratto e amato, mi trovo molto bene con i tifosi e la società che è grandissima e seria"

Le parole di Edin Dzeko

" Penso che il pareggio fosse più giusto, l'Italia nel secondo tempo è stata migliore di noi dal punto di vista fisico ma avremmo potuto segnare il secondo gol. In Finlandia abbiamo perso non giocando come dovevamo, qui a Torino invece abbiamo messo in difficoltà gli azzurri. Ci mancano dei punti, ora speriamo di vincere più partite possibili e di andare all'Europeo insieme all'Italia. Se è vero che sono vicino all'Inter? Sono ancora un giocatore della Roma. Ora vado in vacanza e poi vediamo [ai microfoni Rai]"

Video - Pjanic: "Nessuna preoccupazione per la Juventus! Arriverà un grande allenatore"

00:16
0
0