Getty Images

Pogba, nostalgia Juventus: "Torino casa mia, era come una famiglia"

Pogba, nostalgia Juventus: "Torino casa mia, era come una famiglia"

Il 01/11/2018 alle 18:57Aggiornato Il 01/11/2018 alle 19:54

Nostalgia della Juventus per Paul Pogba, che nel corso di una intervista all'emittente francese RMC Sport non nasconda di essere rimasto ancora legato ai colori bianconeri.

" Torino è casa mia, è lì che ho segnato il mio primo gol da professionista"

Nostalgia della Juventus per Paul Pogba, che nel corso di una intervista all'emittente francese RMC Sport non nasconda di essere rimasto ancora legato ai colori bianconeri. In vista della gara di ritorno di Champions League, in programma mercoledì prossimo a Torino, il centrocampista del Manchester United racconta: "Me lo aspettavo, è pazzesco. Ne stavo parlando con mio fratello la scorsa estate, gli ho detto: immagina se siamo nello stesso gruppo co la Juventus. Per me è un piacere". A Torino Pogba ha lasciato ancora tanti amici.

" Con Cuadrado Dybala, Bonucci ci sentiamo ancora. Eravamo una famiglia, così siamo rimasti in contatto, naturalmente"

Una famiglia, ma ricca di leggende. "Quando sei accanto a giocatori come Pirlo, Gigi (Buffon, ndr) o Chiellini, non si può che imparare. Ogni giorno in allenamento, si tenta di osservare. Pur essendo un giocatore formato, puoi sempre imparare da questi uomini", ha detto il fresco campione del Mondo con la Francia. Anche se un pizzico di nostalgia ci sarà, mercoledì a Torino Pogba verrà per vincere perchè "la Champions League è un titolo che ho sempre in mente e l'obiettivo è vincere".

Video - La festa della Francia: dagli Champs-Élysées alla dab di Pogba e Macron

01:34
0
0