LaPresse

Wanda Nara: "Tra tutte le ipotesi il PSG è stata la peggiore. Inter-Icardi? Non è un divorzio"

Wanda Nara: "Tra tutte le ipotesi il PSG è stata la peggiore. Inter-Icardi? Non è un divorzio"
Di Eurosport

Il 06/09/2019 alle 09:01Aggiornato Il 06/09/2019 alle 11:54

L'agente e moglie dell'ormai ex attaccante nerazzurro parla per la prima volta del trasferimento a Parigi: "Devo fare avanti e indietro per i bambini. C’erano molte squadre importanti in Italia che volevano Mauro, sarebbe stato più comodo"

La telenovela non è finita. Anzi, siamo solo all’inizio. Wanda Nara parla per la prima volta del passaggio di Icardi dall'Inter al Psg e lo fa a Morfi, todos a la mesa, programma tv argentino condotto dalla sorella Zaira.

" Tra le opzioni che abbiamo avuto quest’estate andare al Psg è stata la peggiore per me perché devo andare e venire con i ragazzi. Ma ho pensato a lui. C’erano molte squadre importanti in Italia che lo volevano e sarebbe stato più comodo."

La moglie e agente del bomber argentino rincara la dose al Corriere della Sera.

" Con i nerazzurri non è un divorzio. Mauro e l'Inter sono come due fidanzati che si prendono una pausa di riflessione. La voglia di giocare a San Siro e l’amore dei tifosi resta."

In un altro passaggio dell'intervista in tv, Wanda Nara parla anche dell'ipotesi Boca Juniors ritenuta calda quest'estate da molti organi di stampa.

" Mi piacerebbe che un giorno Mauro giocasse lì. Immagino cosa si può sentire scendendo in campo in uno stadio così, pur essendo del River non mi opporrei. Però non c'è stata nessuna proposta seria dal club. Rappresentare altri giocatori? Non posso, perché gestire Mauro richiede impegno. Mi hanno proposto altri giocatori, i mariti delle amiche. Chi mi conosce sa che non lo faccio per interesse, ma per l'amore che ho per Mauro"

L'agente di Icardi continua sul punto di non ritorno della querelle tra l'Inter e l'attaccante, la decisione di dare la fascia di capitano ad Handanovic.

" Con che motivazione gli è stata tolta? Per venderlo, così gli è stato detto. Lo scorso gennaio aveva rifiutato il trasferimento ad un’altra squadra. E lui ha risposto: "Io sono il capitano e questa squadra non la lascio. Lì i rapporti si sono incrinati, avevano un’altra idea. "

Chiusura sulla foto di Maxi Lopez con Neymar, pubblicata dall'attaccante argentino ora al Crotone:

" L'ha caricata la foto lo stesso giorno in cui Mauro si è unito alla squadra. È una foto vintage, non è attuale. Voglio pensare che sia stata una coincidenza, perché tutti i giocatori sanno tutto. "

Video - Icardi-Inter, dallo scontro totale all'addio: storia di una telenovela lunga 258 giorni

03:13
0
0