Getty Images

Le pagelle di Real Madrid-Bayern Monaco 4-2: Ronaldo e Marcelo stellari; arbitro peggiore in campo

Le pagelle di Real Madrid-Bayern Monaco 4-2: Ronaldo e Marcelo stellari; arbitro peggiore in campo

Il 19/04/2017 alle 00:44Aggiornato Il 19/04/2017 alle 00:48

Match compromesso ai supplementari dagli orrori di Viktor Kassai che espelle Vidal e convalida due gol in fuorigioco, ma rendiamo merito all'immenso Cristiano Ronaldo e a uno straordinario Marcelo. Il Bayern completa la rimonta nei novanta minuti, ma che brutta partita di Lahm e David Alaba peggiore in campo.

Le pagelle del Real Madrid

Keylor NAVAS 5 - Non è una portiere all’altezza del Real Madrid perché sbaglia due uscite su tre e una presa plastica (su Ribery) non basta a farci cambiare idea.

Daniel CARVAJAL 6,5 - Non può essere il crack della partita di andata, ma intanto sfiora il gol cambiando l'inerzia del primo tempo e vince un’altra sfida a tutto campo contro Alaba.

Sergio RAMOS 6 - Cento volte Sergio Ramos in Champions League e il traguardo è di quelli storici con due flash: l’autogol e il cross per la seconda rete di Ronaldo.

NACHO Fernandez 5,5 - In concorso di colpa con Ramos e Navas sul pasticcio autogol, solo che non ha il carisma del capitano per uscire dalla trincea.

MARCELO 7,5 - Salva la porta con due prodigi sulla riga e sale in cattedra nel finale con una discesa palla al piede che è assist per Cristiano 100 e la cosa più bella della partita. Mezzo voto in meno per le concessioni iniziali a Robben.

Toni Kroos of Real Madrid, Arjen Robben of Bayern Munich, Sergio Ramos of Real Madrid, Marcelo of Real Madrid, goalkeeper Keylor Navas of Real Madridduring the UEFA Champions League quarter final match between Real Madrid and Bayern Munich

Toni Kroos of Real Madrid, Arjen Robben of Bayern Munich, Sergio Ramos of Real Madrid, Marcelo of Real Madrid, goalkeeper Keylor Navas of Real Madridduring the UEFA Champions League quarter final match between Real Madrid and Bayern MunichGetty Images

Toni KROOS 6 - Tre tiri a fine primo tempo, più arretrato nella ripresa sotto assedio bavarese. Esce applaudito da ex della partita, ma ne ha giocate di migliori. Dal 114’ Mateo Kovacic s.v.

CASEMIRO 6 - Ha il suo bel da fare su Ribery e specialmente in fase di ripartenza bavarese: ruvido, rischia il rosso in almeno due occasioni fra tackle e simulazione oltre al fallo da rigore su Robben, ma alla fine viene espulso Vidal. Assist chicca “di resistenza” per il primo CR7.

Luka MODRIC 7 - Come accadeva ai tempi di Pirlo in Europa, ogni cosa è illuminata ed è tutto intorno a lui. Regia d’autore.

ISCO 5 - Strigliato nel primo tempo per scarsa reattività tra le fasi, sì che calcia a inizio ripresa ma è fuori specchio e proprio non basta: bocciato da vice-Bale.

Dal 71’ Lucas VAZQUEZ 6,5 - Si cambia musica perché qui parliamon di un diamantino grezzo che non sbaglia niente entrando, e giocando facile, nel momento peggiore della tracima bavarese.

Cristiano Ronaldo célèbre un but lors de Real Madrid - Bayern Munich en Ligue des champions (2017).

Cristiano Ronaldo célèbre un but lors de Real Madrid - Bayern Munich en Ligue des champions (2017).Getty Images

Cristiano RONALDO 8 - Un due tre; novantotto, novantanove, cento. Due sono in fuorigioco ma il migliore in campo - come all’andata, e sono 5 reti in 180’ al Bayern - non si discute. Immenso CR7, altri cento di questi gol in Champions.

Karim BENZEMA 5,5 - Match insufficiente e non solo per la difficoltà della “sua” partita: è il primo titolare sacrificato da Zidane.

Dal 64’ Marco Asensio 7 - Di grande impatto come all’Allianz Arena quando fu assist per Ronaldo e oggi è gol sentenza: 4-2 contro Hummels e il futuro è roseo.

Allenatore Zinedine Zidane 6 - Tradito da Isco ma con due fiorellini in panca, senza Bale avrebbe dovuto giocare più coperto, ma intanto è settima semifinale di Coppa dei Campioni-Champions League consecutiva per un Real da calcio dei primati.

Schiedsrichter Viktor Kassai im Mittelpunkt bei Real Madrid gegen Bayern München

Schiedsrichter Viktor Kassai im Mittelpunkt bei Real Madrid gegen Bayern MünchenGetty Images

Le pagelle del Bayern Monaco

Manuel NEUER 7 - Nel primo tempo salva su Carvajal, a inizio supplementare fa due parate mostruose su Ronaldo e Asensio: come all’andata, viene da chiedersi quanti gol incassati con un portiere normale.

Philipp LAHM 5 - Inizia bene in sovrapposizione ma poi arriva Marcelo... E tarda le diagonali più importanti di un’ultima di Champions maledetta.

Jerome BOATENG 6,5 - Il migliore di una difesa falcidiata dagli infortuni: nella sua faretra ci sono i cerotti.

Mats HUMMELS 6 - Stringe i denti con una caviglia malconcia reggendo l’urto Ronaldo per un tempo e mezzo, poi crolla giustiziato da Asensio. Per il sacrificio e i due gol subiti in fuorigioco, non si può dirlo negativo.

Am Ende seiner Kräfte: Mats Hummels nach dem Spiel bei Real Madrid

Am Ende seiner Kräfte: Mats Hummels nach dem Spiel bei Real MadridGetty Images

David ALABA 4,5 - Come Lahm parte bene in sovraesposizione ed è subito quasi gol da suo assist, poi si perde fra cross e punizioni svirgolate malamente nonostante Carvajal (ma non Vazquez) gli lasci tregua. Male come all’andata.

Xabi ALONSO 6 - Eroe della decima da grande ex-della partita, la sua carrier europea finisce qui perché novanta nelle gambe non ce ne sono più.

Dal 75’ Thomas MUELLER 6 - Grande escluso del match, propizia subito in pressione l’autogol di Sergio Ramos, però all’extra-time toccherà sì e no tre palloni.

Arturo VIDAL 5 - Subito ammonito per un fallo su Isco, rischia il rosso a inizio ripresa e lo trova (ingiustamente) prima del novantesimo. Impreciso al tiro, fa (molto) meno schermo di Casemiro: “male nonostante”.

Arturo Vidal Real Madrid Bayern Monaco 2017

Arturo Vidal Real Madrid Bayern Monaco 2017LaPresse

Arjen ROBBEN 6 - S’accende a intermittenza e quando succede sfiora il gol: la prima volta poteva fare meglio controbalzo, il secondo glie lo nega super Marcelo.

THIAGO 5,5 – Così così: i piedi sono di quelli raffinati ma vedere Modric per trovare (stasera) le differenze.

Franck RIBERY 6 - Un’ora è ciò che può dare: scatenato in avvio, vicino al gol a inizio ripresa: in mezzo e dopo, il calo.

Dal 71’ DOUGLAS COSTA 5,5 - Non è più quello straordinario e imprendibile incursore della scorsa stagione: per questo Ancelotti lo preferisce dalla panchina scatenando la sua corsa... Sì ma in rifinitura?

Real Madrid, Bayern Muenchen, Munchen, joy, reacts Robert Lewandowski

Real Madrid, Bayern Muenchen, Munchen, joy, reacts Robert LewandowskiGetty Images

Robert LEWANDOWSKI 6,5 - Recuperato in extremis o quasi, fa quello che deve ovvero segnare e tenere sotto scacco mezza difesa del Real. Con una spalla malconcia di più non può giocare e per il Bayern, ai supplementari, è una tegola anche più dell’inferiorità numerica.

Dall’88’ Joshua KIMMICH 6 – La sua partita è la più falsata dal doppio gol fuorigioco di Ronaldo.

Allenatore Carlo Ancelotti 7 - Esce a testa alta contro l’allievo tra gli applausi del Bernabeu e con una rimonta mutilata. Stasera è battuto solo dall’arbitro.

0
0