Eurosport

Napoli: urlo “The Champions” registrato dal sismografo dell'Osservatorio del Vesuvio

Napoli: urlo “The Champions” registrato dal sismografo dell'Osservatorio del Vesuvio

Il 29/09/2016 alle 16:38Aggiornato Il 29/09/2016 alle 16:49

I 42mila del San Paolo hanno prodotto un rumore registrato anche dalle apparacchietture che controllano il Vesuvio.

Quanto rumore possono fare 42mila persone che urlano all'unisono? La risposta arriva direttamente dall’Osservatorio del Vesuvio che più o meno intorno alle 20.45 di mercoledì sera ha registrato l'urlo assordante dei tifosi del Napoli al momento della musichetta della Champions League in occasione del match contro il Benfica.

A riportare la notizia - curiosa e assolutamente inedita - è proprio il sito ufficiale dell’Osservatorio Vesuviano: il boato del San Paolo è stato equiparabile a un piccolo terremoto che ha fatto tremare le finestre di Napoli.

Un "rumore" positivo che ha influito eccome sulla squadra di Maurizio Sarri che ha spinto sull'acceleratore sin dai primi secondi del match e che nel giro di un'ora è stata in grado di segnare per ben quattro volte al Benfica.

VIDEO - Sarri: "Milik è bravo, ma è molto giovane e può migliorare"