Getty Images

Al-Khelaifi contro Rocchi: "Contro Real o Barça è sempre la stessa storia: la Uefa faccia qualcosa"

Al-Khelaifi contro Rocchi: "Contro Real o Barça è sempre la stessa storia: la Uefa faccia qualcosa"
Di LaPresse

Il 15/02/2018 alle 12:36Aggiornato Il 15/02/2018 alle 12:46

Dopo il 3-1 rimediato contro il Real Madrid, il patron del Paris Saint Germain non nasconde la propria rabbia per le scelte dell'arbitro Rocchi: "Ne ho abbastanza. Quando giochiamo contro una grande squadra è sempre la stessa storia".

" Ora ne ho abbastanza. Quando giochiamo contro una grande squadra è sempre la stessa storia"."

Urla tutta la sua rabbia il presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi scagliandosi contro l'arbitro italiano Rocchi dopo la sconfitta per 3-1 in casa del Real Madrid nell'andata degli ottavi di finale della Champions League. I parigini si sono lamentati per il rigore 'generoso' concesso al Real e per quello non assegnato per un fallo di mani in area abbastanza evidente di Sergio Ramos.

" L'anno scorso contro il Barcellona, quest'anno contro il Real... Ok, il Real è una grande squadra, ma ora basta la UEFA deve fare qualcosa - ha aggiunto il patron del PSG - Non sto dicendo che abbiamo perso a causa dell'arbitro, perché le cose sono andate in modo chiaro, ma ci sono piccoli dettagli che cambiano le situazioni. Sto pensando in particolare del cartellino giallo di Adrien Rabiot, non è un cartellino giallo, questo è certo"."

"La UEFA deve fare qualcosa, non è possibile per il calcio andare avanti così", ha detto di nuovo. Sulla possibilità di fare ricorso per il cartellino a Rabiot, Al Khalaifi ha detto: "No non è possibile". Dal canto suo il centrocampista italiano Marco Verratti ha provato a smorzare i toni: "Non sono stati errori chiari, ma penso che sui piccoli dettagli, le cose vanno sempre nella loro direzione".

0
0