Getty Images

Di Maria provoca il Real Madrid: "Non avrei nessun problema a giocare nel Barcellona"

Di Maria provoca il Real Madrid: "Non avrei nessun problema a giocare nel Barcellona"

Il 14/02/2018 alle 17:23Aggiornato Il 14/02/2018 alle 17:27

È l'ex della sfida, e con le sue parole dimostra di non tenerci più tantissimo alla sua ex squadra. Passato con il Real Madrid? Per Di Maria non c'è nessuna preclusione a giocare - in un futuro - con i 'rivali' del Barcellona: "Ho considerato terminato il mio ciclo con loro, non avrei problemi a giocare col Barça".

Vigilia caldissima di Real Madrid-PSG. L’ex di turno, Ángel Di María, intervistato da So Foot non le ha mandate a dire al suo ex club, che lo cedette nell’estate del 2014 al Manchester United. Il giocatore argentino dice di più, non ci sarebbe nessuna controindicazione qualora dovesse finire al Barcellona.

" Quando ho lasciato il Real Madrid ho considerato terminato il mio ciclo con loro, pertanto non avrei problemi a giocare a Barcellona. L’unico club nel quale non andrei è il Newell’s Old Boys, perché sono tifoso del Rosario Central"

Tante fratture con il Real. Una su tutte prima della finale dei Mondiali del 2014, quando il Real Madrid inviò un documento alla Federazione argentina chiedendo ai vertici di non far giocare Di María…

" Il documento mandato dal Real all’Argentina per non farmi giocare? Lo ricevetti nel giorno stesso della finale, lo lessi e lo strappai subito. C’era scritto che la Federazione argentina doveva assumersi la responsabilità qualora mi fossi infortunato ancora durante la finale, ma non ho bisogno di questo per motivarmi ulteriormente nel giocare contro il Real"

Poi un commento sul ritorno in Champions, e cosa fare per evitare il 6-1 dello scorso anno…

" Succede di rado di perdere partite in quel modo. Sapevamo di non essere al sicuro nonostante la larga vittoria dell’andata, ma purtroppo è successo e dobbiamo guardare avanti. La Champions di fatto comincia adesso, sappiamo di essere forti e di poterla vincere, ma non siamo gli unici"
0
0