Getty Images

Le pagelle di Juventus-Tottenham 2-2: male Buffon, Higuain a tutto campo, brilla Eriksen

Le pagelle di Juventus-Tottenham 2-2: male Buffon, Higuain a tutto campo, brilla Eriksen

Il 13/02/2018 alle 23:35

Migliore in campo il danese. Higuain sbaglia, ma gioca una gran partita. Errore decisivo di Buffon, delude Chiellini, Khedira non regge il ritmo. Tra gli Spurs in evidenza Alli

===Le pagelle della JUVENTUS===

Gianluigi BUFFON 5 – Due buoni interventi su Kane, ma anche enorme lentezza nell’uscita su cui l’attaccante degli Spurs lo aggira per il gol e la distrazione sulla punizione di Eriksen. Sistema male la barriera e fa un passo a sinistra prima del tiro. Il secondo è un errore grave e pesa.

Mattia DE SCIGLIO 6 – Uno dei meno peggio dietro. A volte timido, ma almeno concentrato. Dalla sua parte raramente si passa.

Mehdi BENATIA 5 – Ammonito e falloso. Soffre Kane ed esce male sul primo gol dell’inglese. Abbiamo visto Benatia nettamente migliori in questa stagione.

Giorgio CHIELLINI 5 – Impostazione tragica, con palloni buttati in serie. Fallo al limite su Alli sanguinoso, visto che Eriksen trasforma. Serata negativa anche per lui.

ALEX SANDRO 5,5 – 100esima con la maglia della Juventus. Tiene in gioco Kane in occasione del gol. Pecca scottante in una prova non del tutto negativa. Quando appoggia l’azione mette in difficoltà chiunque. Dovrebbe farlo più spesso.

Sami KHEDIRA 5 – Fisicamente in imbarazzo nel confronto con la brillantezza dei trequartisti del Tottenham. Paga dazio, rincorre, con lentezza e senza sfruttare le lunghe leve. Poi esce per un problema ai flessori. (Dal 66’ BENTANCUR 5,5 – Entra con voglia e rischia un rosso per un fallaccio evitabile. Ha mezzi, ma ancora tanta frenesia).

Miralem PJANIC 5,5 – Parte bene con l’assist sontuoso per Higuain, ma poi nella prima frazione palesa enormi difficoltà, sia in impostazione che in interdizione. Un Pjanic poco sereno e poco presente.

Federico BERNARDESCHI 6,5 – Si procura un rigore, impegna Lloris con un sinistro dei suoi. Quando si accende, fa male. Con Higuain è tra i più pericolosi. E nel secondo tempo aiuta anche dietro.

DOUGLAS COSTA 6 – Voto difficile. Alla prima accelerazione buona si procura un rigore, che Higuain non sfrutta. Alla seconda costringe Vertonghen al quasi autogol. Scintille in una prova non troppo costante. (Dal 91’ ASAMOAH SV)

Mario MANDZUKIC 5,5 – Abbastanza in ombra nel primo tempo. Lavoro oscuro tanto, ma non riesce a tenere palla. Nella ripresa lotta nonostante un dolore alla gamba. Non basta per garantirgli la sufficienza. (Dal 76’ STURARO SV – Quarto d’ora finale senza incidere.)

Gonzalo HIGUAIN 7 – Otto gol nelle ultime cinque partite giocate. Parte fortissimo, ma poi spreca il terzo gol due volte, una su azione (poteva essere 3-0), una su rigore (poteva essere 3-1 prima dell’intervallo). La partita però è di spessore assoluto: gioca a tutto campo, tiene su il pallone, si procura falli, apre il gioco. Il migliore della Juventus.

ALL. Massimiliano ALLEGRI 5,5 – La Juventus parte bene, ma poi si abbassa troppo e subisce per tutto il primo tempo il Tottenham. Giocare con due soli centrocampisti contro il Tottenham non pare una scelta felicissima. Deve inventarsi qualcosa per espugnare Wembley.

Higuain - Juventus-Tottenham - Champions League 2017/2018 - Getty Images

Higuain - Juventus-Tottenham - Champions League 2017/2018 - Getty ImagesGetty Images

===Le pagelle del TOTTENHAM===

Hugo LLORIS 6 – Tocca il pallone in entrambi i gol di Higuain, senza fortuna. Poi è bravo su Bernardeschi.

Serge AURIER 4,5 – Un mezzo disastro. Il fallo da rigore su Douglas Costa è dilettentesco. Perde spesso la posizione ed è uno dei pochi tra gli Spurs ad essere impreciso in impostazione.

Jan VERTONGEN 5,5 – Forse il migliore dei suoi dietro, ma balla tantissimo anche lui. Bravo in due chiusure su Mandzukic.

Davinson SANCHEZ 5 – A volte esce senza ben capire dove è diretto. Molto rivedibile a livello di posizionamento e in totale difficoltà con Higuain.

Ben DAVIES 5 – Fallo da rigore su Bernardeschi evitabile. Tampona, ma non trova i rimedi per contrastare gli attacchi bianconeri. Male.

Eric DIER 6,5 – Il Tottenham rimonta la Juventus grazie a una gran prestazione del suo centrocampo. Lui in mezzo recupera e distribuisce.

Moussa DEMBELÈ 6,5 – In mezzo domina. Fisicamente e tatticamente. Cale un po’ nel secondo tempo, ma il lavoro di raccordo nel primo è eccellente.

Erik LAMELA 6 – Abbastanza impalpabile. A sinistra, due cross, qualche spunto, ma complessivamente abbastanza discontinuo. Non è ancora in forma. (Dal 88’ LUCAS SV)

Dele ALLI 7 – Delizioso l’assist per Kane. Si muove tra le linee con abilità e tecnica. Si procura la punizione del 2-2 e dà continuo fastidio ai difensori bianconeri. Non pericoloso al tiro, ma glielo si può perdonare. (Dal 84’ SON SV)

Christian ERIKSEN 7,5 – È dappertutto. E sempre con qualità. La punizione del gol è forse la cosa più brutta del match, visto che deve condividere i meriti con Buffon. Giocatore forte, intelligente, completo. (Dal 92’ WANYAMA SV)

Harry KANE 6,5 – La prima volta trova Buffon, la seconda anche, alla terza lo evita e segna. Attaccante di alto livello, anche se di testa viene spesso anticipato dai due centrali bianconeri.

ALL. Mauricio POCHETTINO 6,5 – Bel Tottenham. Viene a Torino senza paura, rimonta due gol, mette in mostra tutti i suoi gioielli. Da rivedere uno dei suoi crucci: la fase difensiva che pare curare davvero poco.

Video - Allegri: "Siamo solidi e in condizione, con il carattere da Juventus"

01:12
0
0