Getty Images

Le pagelle di Real Madrid-Liverpool 3-1: Bale entra e spacca il match, Karius incommentabile

Le pagelle di Real Madrid-Liverpool 3-1: Bale entra e spacca il match, Karius incommentabile

Il 26/05/2018 alle 22:52Aggiornato Il 26/05/2018 alle 23:26

Decisiva la doppietta del gallese, autore di un primo gol da sogno. Bene anche Benzema, sottotono Cristiano Ronaldo. I Reds patiscono l'uscita di Salah: Mané tiene in piedi da solo l'attacco, ma Firmino delude.

=Real Madrid=

Keylor NAVAS 6 - Bravissimo su Alexander-Arnold, sul punteggio di 0-0. Sui palloni vaganti a metà strada, invece, va nel panico.

Dani CARVAJAL 5,5 - Qualche problema con Mané e un orrendo retropassaggio direttamente oltre la linea di fondo. Poi, poco dopo Salah, anche lui alza bandiera bianca (dal 37' NACHO 6,5 - Si posiziona a destra, in emergenza. E non tradisce, nonostante le sue qualità di centrale, difendendo bene la propria zona)

Sergio RAMOS 6 - Provoca l'infortunio di Salah e perde il duello aereo con Lovren: due note negative di una prestazione in cui comunque si fa valere.

Raphael VARANE 7 - Gran partita. Se la cava ottimamente, tenendo a bada Firmino e mettendosi in mostra in più di un'occasione.

MARCELO 6,5 - Sale di tono nel secondo tempo, dopo un primo in cui non aveva più inciso: scioglie le briglie e fornisce a Bale l'assist del 2-1.

Luka MODRIC 6,5 - In difficoltà col pressing inizale forsennato del Liverpool, a cui prende però le misure: la sua qualità superiore si nota tutta.

CASEMIRO 6 - Inizia male, con più di un pallone perso, poi prende via via confidenza col match. Prezioso uomo ovunque a centrocampo.

Toni KROOS 6,5 - Non perde mai la palla. Mai. Precisione assoluta. Apparentemente fa cose semplici, in pratica fa girare la squadra.

ISCO 5,5 - Si accende troppo poco per uno come lui, dal quale non ci si può accontentare di giocate "normali". Ha una grande chance a inizio ripresa, ma centra la traversa (dal 62' Gareth BALE 8 - Dopo Lisbona 2014, Kiev 2018. Stavolta entra dalla panchina, ma decide un'altra finale. Primo gol da sogno, secondo con l'aiutino di Karius. Decisivo)

Karim BENZEMA 7 - Potrà essere contestato, poco amato, ma è imprescindibile. Prezioso nel giocare con i compagni, nel fungere da uomo squadra. Trova un gol fortunoso, ma meritato (dall'89' Marco ASENSIO s.v.)

Cristiano RONALDO 5,5 - Strano ma vero: non è la sua finale. Ha poche occasioni per mettersi in mostra e, quando si presenta davanti a Karius, viene rimontato da Robertson.

All. Zinedine ZIDANE 8 - Tre Champions League di fila nei primi tre anni da allenatore: mai nessuno come lui. Raggiunge Paisley e Ancelotti nell'Olimpo dei più vincenti. E siamo appena all'inizio.

Loris Karius vs. Karim Benzema (Real Madrid vs. FC Liverpool)

Loris Karius vs. Karim Benzema (Real Madrid vs. FC Liverpool)Getty Images

=Liverpool=

Loris KARIUS 3 - Senza rischiare di esagerare: imbarazzante. Due gol regalati, uno in maniera più comica dell'altra, in una finale di Champions: un disastro. Vive una serata che si ricorderà per tanto, tantissimo tempo.

Trent ALEXANDER-ARNOLD 6 - Con meno di 19 anni non patisce l'emozione della prima finale di Champions, anche se nella ripresa perde spinta.

Dejan LOVREN 7 - Ha poco da rimproverarsi. Difensivamente fa il suo e, nell'area del Real Madrid, si traveste da prezioso uomo assist per Mané.

Virgil VAN DIJK 6,5 - Vale il medesimo discorso fatto per Lovren. Gioca una buona gara e sbaglia poco.

Andrew ROBERTSON 6,5 - Corre senza sosta, tanto da farsi prendere presto dai crampi. Buon apporto offensivo e un salvataggio fondamentale su Ronaldo.

Georginio WIJNALDUM 5,5 - Si scambia spesso di posizione e punta su inserimenti e cambi di passo, ma nel complesso gira solo a tratti.

Jordan HENDERSON 6 - Ottimo schermo davanti alla difesa. Quando deve impostare, invece, va maggiormente in difficoltà.

James MILNER 6,5 - Commovente il suo apporto, in termini di corsa e quantità, in mezzo al campo. Esce sfinito (dall'82' Emre ÇAN s.v.)

Mohamed SALAH 6 - Una mezz'ora da diavolo scatenato, tante iniziative, poi la spalla lo tradisce: addio finale (dal 31' Adam LALLANA 5 - Non è Salah e si vede. Combina poco e manda involontariamente in porta Isco. Con lui al posto dell'egiziano il Liverpool perde tantissimo)

Roberto FIRMINO 5 - Una delle grandi delusioni della serata. Una volta uscito Salah, si spegne completamente e non si riaccende più.

Sadio MANÉ 7,5 - Fa le veci di Salah, tenendo in piedi l'intero attacco con velocità e spunti continui. Segna un gol, ne sfiora un altro. L'ultimo ad arrendersi.

All. Jürgen KLOPP 6 - Sogna almeno i supplementari, poi Bale stronca ogni fantasia. Un dato di fatto, però: senza Salah, è tutto un altro Liverpool.

0
0