PA Sport

Michael Carrick annuncia il ritiro a fine stagione: “Ho problemi di cuore, devo accettarlo"

Carrick annuncia il ritiro a fine stagione: “Ho problemi di cuore, devo accettarlo"

Il 13/03/2018 alle 10:06Aggiornato Il 13/03/2018 alle 11:18

Dal nostro partner Agenti Anonimi

La bandiera del Manchester United , Michael Carrick, ha annunciato il suo ritiro dal calcio giocato. Il centrocampista, quasi 37enne, ha dovuto prendere questa decisione dopo degli attenti esami, che gli hanno riportato qualche problema al cuore.

" Se il tuo corpo ti dice che ora di smettere a calcio bisogna accettarlo. Il problema al cuore è iniziato nella gara contro il Burton e si è ripetuto in allenamento. Ci sono state volte in cui mi chiedevo se valesse ancora la pena di giocare, ma l’ho superato""

Nonostante i problemi, Carrick continuerà a giocare fino al termine della stagione e continuerà ad aiutare i suoi compagni fino alla fine.

" Ho solo bisogno di tenermi in forma e pronto. Voglio solo essere ricordato come qualcuno che ha cercato di fare le cose nel modo giusto, senza rimpianti."

L’aritmia cardiaca riscontratagli negli ultimi test lo sta tenendo fuori dal rettangolo di gioco e, quest’anno, il campo lo ha visto poche volte. Ma Mourinho non lo vuole perdere e gli ha proposto un ruolo come dirigente all’interno del club inglese: “Mi aspetto che si unisca allo staff del Manchester United, il club ne sarebbe molto felice”.

Il Manchester United ha già in casa il sostituto del centrocampista inglese: Scott McTominay. Talento impressionante che ha lasciato senza parole anche lo stesso Carrick: “Mi ha impressionato tantissimo”. Carrick lascia il Manchester United dopo 12 anni. Arrivato nel 2006 e voluto fortemente de Ferguson, il centrocampista ha vinto tutto ciò che c’era da vincere. In bacheca ha la Champions League, un Europa League e 5 titoli della Premier League.

Video - Mourinho-Conte, attacco e contrattacco: ecco come è nata la diatriba

01:25
0
0