Getty Images

Allegri: "Mandzukic non ci sarà con l'Ajax, dentro Dybala o Kean. Fuori Chiellini, torna Emre Can"

Allegri: "Mandzukic non ci sarà con l'Ajax, dentro Dybala o Kean. Fuori Chiellini, torna Emre Can"

Il 15/04/2019 alle 19:21Aggiornato Il 15/04/2019 alle 20:58

Il tecnico dei bianconeri conferma i problemi di Mandzukic che si è bloccato nell'ultimo allenamento per un problema al ginocchio. Dentro Moise Kean o Dybala nel ruolo di falso nueve. Anche Chiellini non sarà della partita, c'è invece il ritorno di Emre Can.

Allegri non si fida dell'1-1 di Amsterdam e vuole maggiore precisione nel giro palla, rispetto a quanto successo all’andata. Si dovrà uscire meglio dalla loro pressione, metterci precisione e più fisicità, soprattutto contro un Ajax che ha fatto sempre bene fuori casa. Mancheranno Mandzukic e Chiellini, Douglas Costa non sarà titolare mentre Dybala potrà essere il capitano. De Jong? Cambia poco dice il tecnico toscano, si dovrà comunque cercare il passaggio del turno con o senza di lui.

Situazione infortunati: Douglas Costa non può essere titolare, torna Emre Can. Out Mandzukic e Chiellini

" Mandzukic ha un'infiammazione al tendine sul ginocchio. Può darsi che gioca Kean, Dybala o nessuno dei due. Ho un'idea, ma deciderò domattina. Douglas Costa titolare? Non è nelle migliori condizioni per partire dal primo minuto. Di sicuro rientra Emre Can. Chiellini non ha recuperato, neppure lui sarà disponibile"

Chi sarà il capitano? Potrà essere Ronaldo?

" Se gioca Dybala, sarà lui il capitano. Nel caso Paulo non dovesse esserci, il capitano penso sarà Bonucci. Ma le gerarchie della fascia non me le ricordo bene"
"Su Ronaldo, dico che si allenato bene e sarà della partita. Era anomalo che la Juve uscisse con Ronaldo che in Champions aveva segnato solo un gol. Infatti ne ha fatti 3 con l'Atletico e uno ad Amsterdam. Fortunatamente ce lo abbiamo noi..."

L'1-1 dell'andata non basta. Allegri vuole una prestazione migliore rispetto alla gara d'andata

"Dovremo fare meglio rispetto all'andata, loro sono molto bravi e lo hanno dimostrato. In trasferta non hanno ancora perso, speriamo che domani sarà la volta buona, dovremo fare meglio a livello di costruzione di gioco. Dobbiamo migliore nella costruzione di gioco, cosa che là non siamo riusciti a fare. Se riusciremo a fare quello, abbiamo buone possibilità di passare il turno"

Cambia qualcosa con de Jong in campo?

" De Jong, è molto bravo ma non cambia niente. Noi dobbiamo vincere e passare il turno, con o senza de Jong. Servirà una partita fisica, molto fisica. Per uscire dalla loro pressione dovremo essere bravi tecnicamente. E dovremo farlo meglio rispetto all'andata. Se de Jong dovesse giocare, dovremmo dargli più pressione"

Non è arrivato lo Scudetto contro la SPAL, con tante polemiche al seguito

" Non devo polemizzare, non ne vale la pena. È una mancanza di rispetto per chi è sceso in campo, avevamo 9 nazionali in formazione. Non ci avevo fatto caso, me l'ha ricordato Semplici. Più Kastanos che non è un giocatore di C, ma uno con dieci presenze in A e un altro ragazzo del 2001 come Gozzi che è stato anche il migliore in campo"

Ad accompagnare Allegri c’era Emre Can

" Mi sento bene, non mi sono allenato la scorsa settimana ma adesso sono con la squadra, sono pronto per domani. Non andremo certo a giocare per lo 0-0, vogliamo vincere e fare gol, cercheremo senza dubbio di segnare. Giocare in difesa? Ancora non lo so, ma non lo direi certo qui con la gara domani... Vedremo quel che succederà. Ci siamo preparati per i rigori? Solo io li ho provati in allenamento..."
Allegri - press conference 2019 Champions League - Getty Images

Allegri - press conference 2019 Champions League - Getty ImagesGetty Images

Questo è l’anno buono per la Champions?

" Per i tifosi la Champions è importante e lo è anche per noi. Sono stati vicini di recente, domani non sarà facile però. L'Ajax è una squadra importante, ma non siamo spaventati. Vogliamo giocare la nostra gara e vogliamo vincere. Sono impressionanti, li ho visti in tv e mi sono piaciuti ma lo ripeto, non siamo impauriti. Credo e penso che vinceremo. Allegri? Devo dire qualcosa di positivo adesso. È un tecnico fantastico, per quel che ha fatto in questi anni alla Juventus. Le finali Champions, i titoli, per come studia gli avversari nei piccoli dettagli..."

Video - Da Ibrahimovic a Davids: tra top player e fiaschi colossali, i doppi ex di Ajax-Juventus

00:56
0
0