Getty Images

Chiellini fa 500 presenze con la Juventus (+100 in azzurro) nella partita più delicata dell'anno

Chiellini fa 500 presenze con la Juventus (+100 in azzurro) nella partita più delicata dell'anno

Il 12/03/2019 alle 11:04Aggiornato Il 12/03/2019 alle 11:05

Alla sua 14esima stagione in bianconero, il 34enne difensore centra un traguardo prestigioso ed entra di diritto in un ristrettissimo club di campioni: come lui solo Maldini, Buffon e De Rossi. Storia e numeri di un giocatore che con la Juve ha vissuto tutto, dalla retrocessione in Serie B nell'estate 2006 ai 7 scudetti consecutivi con Conte e Allegri.

Giorgio Chiellini

Giorgio ChielliniGetty Images

I 5 giocatori con più presenze nella storia della Juventus

Giocatore Presenze Alla Juve dal...
Alessandro Del Piero 705 1993-2012
Gianluigi Buffon 656 2001-2018
Gaetano Scirea 552 1974-1988
Giuseppe Furino 528 1969-1984
Giorgio Chiellini 500 2005-
" Poter essere paragonato a Scirea, non tanto nello stile di gioco quanto nei valori che porto avanti, mi rende orgoglioso"
" Gigi Buffon è una persona con cui ho condiviso tutto quello che gli invidio è la capacità di toccare le corde giuste in quei momenti della stagione in cui il capitano deve compattare il gruppo. E lui riusciva ad arrivarti dentro"
" Con il lavoro si può migliorare anche a 34 anni, e finché uno scende in campo. Me l'hanno insegnato in tanti, da ultimo Buffon. La fascia è solo un simbolo, ogni squadra ha tanti capitani e ognuno dà il proprio ingrediente. Io non sarò mai uguale a Gigi o ad altri capitani che ho avuto la fortuna di avere, come Cannavaro e Del Piero"

L'esordio, la Serie B e i trionfi con Conte e Allegri

La storia in bianconero di Giorgio Chiellini inizia il 15 ottobre 2005 allo stadio Delle Alpi. Si gioca Juventus-Messina, match valido per la settima giornata di campionato. In panchina c'è Fabio Capello che al 74' sostituisce inserisce il difensore al posto di Nedved: la partita finisce 1-0, gol di Del Piero al 24'. Chiellini chiude l'annata con 23 presenze tra Serie A e Champions League, in estate scoppia Calciopoli e la Juventus viene retrocessa in Serie B. Lui rimane, ed è tra gli undici titolari il 9 settembre 2006 nello storico esordio dei bianconeri nel torneo cadetto a Rimini (la partita finirà 1-1). Con 3 gol in 32 presenze contribuisce all'immediata risalita dei bianconeri in Serie A e consolida la propria leadership all'interno dello spogliatoio vivendo anche qualche stagione tutt'altro che esaltante (vedi i due settimi posti di fila in campionato nel 2009-2010 e nel 2010-2011). Ma le soddisfazioni (tante, tantissime) non tardano ad arrivare. Con Conte prima e con Allegri poi, Chiellini diventa uno dei punti fermi della Juventus che vince 7 scudetti consecutivi, 4 Coppe Italia e 4 Supercoppe italiane. Questa è la sua 14esima stagione alla Juve, con un bottino di 35 reti: tra i difensori che hanno indossato la maglia bianconera solo Antonio Cabrini (50) e Antonello Cuccureddu (36) hanno segnato più gol di lui.

La Juve e i difensori goleador: la Top Ten

1. Antonio Cabrini 50 gol
2. Antonello Cuccureddu 36
3. Giorgio Chiellini 35
4. Gaetano Scirea 30
5. Luigi De Agostini 28
6. Sergio Brio 26
7. Leonardo Bonucci 23
8. Igor Tudor 21
9. Ciro Ferrara 20
10. Sandro Salvadore 16
Giorgio Chiellini con la Supercoppa italiana vinta il 16 gennaio 2019 a Gedda

Giorgio Chiellini con la Supercoppa italiana vinta il 16 gennaio 2019 a GeddaGetty Images

Chiellini alla Juventus: qualche data da ricordare

  • Esordio in Serie A: 15 ottobre 2005 (Juventus-Messina 1-0)
  • Esordio in Serie A da titolare: 23 ottobre 2005 (Lecce-Juventus 0-3)
  • Primo gol in Serie A: 2 settembre 2007 (Cagliari-Juventus 2-3)
  • Esordio in Champions League: 18 ottobre 2005 (Bayern Monaco-Juventus 2-1)
  • Esordio da titolare in Champions League: 2 novembre 2005 (Juventus-Bayern Monaco 2-1)
  • Primo gol in Champions League: 21 ottobre 2009 (Juventus-Maccabi Haifa 1-0)
  • Prima espulsione: 21 ottobre 2006 (Serie B, Triestina-Juventus 0-1)
  • Stagioni più prolifiche: 2008-2009 e 2009-2010 (5 gol)
" Mourinho dice che io e Bonucci potremmo tenere una lezione sulla fase difensiva ad Harvard? Mi piacerebbe andare ad Harvard, certo. Ma per un master in economia..."
Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci

Giorgio Chiellini e Leonardo BonucciGetty Images

Il club dei 500+100: Chiellini tra i Fab Four del calcio italiano

E non finisce qui, perché Chiellini ottiene anche il privilegio di entrare a far parte di un ristrettissimo club composto da giocatori che, oltre ad avere collezionato 500 presenze con un'unica maglia di club, possono vantare almeno 100 partite ufficiali con la Nazionale azzurra. Come lui solo Gianluigi Buffon (656 presenze con la Juventus + 176 in azzurro), Paolo Maldini (902 con il Milan e 126 in azzurro) e Daniele De Rossi (611 con la Roma e 117 in azzurro).

Il club dei giocatori con almeno 500 presenze nello stesso club e 100 in nazionale è molto ristretto: Paolo Maldini, Gigi Buffon, Daniele De Rossi e Giorgio Chiellini

Video - Chiellini entra nella storia: 100 presenze con l'Italia come i più grandi, da Zoff a Maldini

01:09
0
0