Getty Images

Il Tottenham ipoteca i quarti: Borussia Dortmund spazzato via, 3-0 a Wembley

Il Tottenham ipoteca i quarti: Borussia Dortmund spazzato via, 3-0 a Wembley

Il 13/02/2019 alle 22:53Aggiornato Il 14/02/2019 alle 16:02

La squadra di Pochettino travolge i gialloneri di Favre nella sfida d'andata degli ottavi di finale. Tutti i gol nella ripresa: Son sblocca il risultato al 47' con un gran destro al volo, Vertonghen sigla il raddoppio all'83' con una magia e Llorente - appena entrato - cala il definitivo tris all'86'. La sfida di ritorno è in programma in Germania il 5 marzo.

Notte magica per il Tottenham che batte 3-0 il Borussia Dortmund a Wembley e compie un enorme passo avanti verso la qualificazione ai quarti di finale. Risultato pesantissimo per i tedeschi che, dopo un buon primo tempo, spariscono letteralmente dal campo e crollano sotto i colpi della squadra di Pochettino, a segno con Son, Vertonghen e Llorente. Al ritorno al Westfalenstadion ai gialloneri servirà un vero e proprio miracolo per ribaltare il passivo.

La cronaca

Primo tempo intenso ma sostanzialmente avaro di emozioni. La prima chance è per il Tottenham: al 7' Lucas Moura spara un destro improvviso appena dentro l'area, la palla termina sul fondo di un niente. La risposta del Borussia è affidata a Pulisic che al 15' ruba palla a Foyth e calcia col sinistro sul primo palo, attento Lloris che respinge con i piedi. Il portiere francese è strepitoso al 45' quando vola su un'incornata di Zagadou e con la mano destra smanaccia un pallone destinato nell'angolino basso.

Jadon Sancho e Jan Vertonghen - Tottenham-Borussia Dortmund Champions League 2018-19

Jadon Sancho e Jan Vertonghen - Tottenham-Borussia Dortmund Champions League 2018-19Getty Images

La svolta della gara al minuto 47: Vertonghen dalla sinistra crossa un pallone perfetto per Son, piattone destro al volo del sudcoreano e pallone sotto l'incrocio. Il Borussia ha una mezza occasione con Pulisic, fermato in extremis da Sanchez, ma non si vede quasi mai dalle parti di Lloris. E all'83' gli Spurs raddoppiano: traversone dalla destra di Aurier, Vertonghen sbuca sul secondo palo e trafigge Burki con un sinistro al volo sotto la traversa. Entra Llorente ed è lui a firmare il definitivo 3-0 all'86' con una deviazione di testa sul primo palo su corner di Eriksen.

Heung-Min Son - Tottenham-Borussia Dortmund Champions League 2018-19

Heung-Min Son - Tottenham-Borussia Dortmund Champions League 2018-19Getty Images

La statistica

11 - Con la rete rifilata al Borussia Dortmund, Heung-Min Son conferma di attraversare uno straordinario momento di forma: il sudcoreano ha infatti segnato 11 gol nelle ultime 12 partite ufficiali in tutte le competizioni con il Tottenham. E nel frattempo ha anche disputato la Coppa d'Asia con la sua Nazionale. Micidiale e infaticabile.

Il tweet

Muro giallo a Wembley: ancora una volta i tifosi del Borussia Dortmund hanno dato spettacolo...

Il migliore

Jan VERTONGHEN - Tatticamente determinante. Sulla sinistra è di fatto un attaccante aggiunto. Confeziona l'assist per il gol di Son e firma personalmente la rete del 2-0 con un sinistro al volo di rara bellezza. Gara da applausi.

Il peggiore

Mario GOETZE - Parte abbastanza bene, ma dura pochissimo. Favre gli assegna un ruolo da falso 9 con risultati decisamente deludenti.

La dichiarazione

Fernando LLORENTE: "Segnare dopo un minuto è qualcosa di meraviglioso. A volte capita di giocare tutta la partita e non riuscire a segnare, poi la fai al primo pallone che tocchi: è incredibile".

Fernando Llorente - Tottenham-Borussia Dortmund Champions League 2018-19

Fernando Llorente - Tottenham-Borussia Dortmund Champions League 2018-19Getty Images

Il tabellino

Tottenham-Borussia Dortmund 3-0

Tottenham (3-4-1-2): Lloris; Foyth, Sanchez, Alderweireld; Aurier, Sissoko (91' Wanyama), Winks, Vertonghen; Eriksen; Son (90' Lamela), Lucas Moura (84' Llorente). All.: Pochettino.

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Burki; Hakimi, Toprak, Zagadou (77' Schmelzer), Diallo; Witsel, Delaney; Sancho (88' Raphael Guerreiro), Pulisic (87' Bruun Larsen), Dahoud; Goetze. All.: Favre.

Arbitro: Antonio Mateu Lahoz (Spagna).

Reti: 47' Son (T), 83' Vertonghen (T), 86' Llorente (T).

Note - Recupero 0'+2'. Ammoniti Aurier (T), Delaney (B).

Video - Allegri: "Cristiano Ronaldo non è garanzia di successo in Champions"

01:55
0
0