Getty Images

L'Ajax impressiona e spreca, il Real Madrid non sbaglia mai: 1-2 ad Amsterdam

L'Ajax impressiona e spreca, il Real Madrid non sbaglia mai: 1-2 ad Amsterdam

Il 13/02/2019 alle 22:59Aggiornato Il 13/02/2019 alle 23:30

Le reti di Benzema e Asensio permettono ai blancos di vincere in casa dei Lancieri. Momentaneo e illusorio il pareggio di Ziyech. La squadra olandese ha giocato bene e creato tanto, ma ancora una volta il cinismo degli spagnoli ha fatto la differenza

L'Ajax esuberante, irriverente, vibrante dei bei tempi che furono. Il solito Real. La formazione olandese gioca una gran partita, degno di un ottavo di finale di Champions e mettono in ripetuta crisi le sicurezze degli spagnoli, che peró colpiscono nel momento ideale. Prima Benzema, in mezzo Ziyech, a tre minuti dalla fine Asensio. Nello stadio dedicato a Cruijff non é bastata la grande applicazione della giovane squadra di ten Hag a scalfire le certezze di chi ha vinto quattro delle ultime cinque edizioni della competizione. Quarti quasi ipotecati per i Blancos, a meno che al Bernabeu l'elettricitá mostrata oggi dalla'Ajax si concretizzi in freddezza sottoporta.

LA CRONACA

Nel primo tempo gioca molto meglio l'Ajax. Con scambi rapidi, ritmo infernale, triangolazioni, ma anche reparti estremamente corti tra loro, gli olandesi mettono in seria difficoltà il Real Madrid di Solari. Un tiro insidioso di Vinicius (bravo Onana) e una "telefonata" di Bale sono gli unici guizzi blancos in una prima frazione a chiare tinte orange. Ziyech si divora un gol a tu per tu con Courtois, su grande imbeccata da Van de Beek e poi al 39' l'episodio clou: corner da destra, stacca De Ligt, para Courtois, Tagliafico insacca di testa. Sarebbe 1-0 Ajax, se non intervenisse il VAR a segnalare il fuorigioco attivo di Tadic. Si rimane 0-0.

Real Madrid's French forward Karim Benzema (R)

Real Madrid's French forward Karim Benzema (R) Getty Images

Nella ripresa la prima occasione è per il Real: Carvajal crossa per Benzema, che con il destro impegna Onana. L'Ajax risponde con Neres, che si invola ed impegna severamente Courtois. Al 60', peró, sblocca la gara la squadra spagnola: accelera Vinicius da sinistra, si accentra e serve Benzema, che con il destro trafigge di potenza Onana. Lo 0-1 demoralizza l'Ajax e tranquillizza il Real. I lancieri però non mollano, ten Hag inserisce Dolberg e al 75' arriva il meritato pari: Neres crossa da sinistra e col mancino Ziyech insacca l'1-1. L'Ajax non molla, cerca la vittoria, ma al 87' viene gelato dal neo entrato Asensio: cross di Carvajal, uscita pessima di Onana e facile deviazione di Asensio. Nel finale Dolberg si divora il possibile pareggio. 1-2 e Real già con un piede nei quarti di finale.

LA STATISTICA CHIAVE

L'Ajax ha perso le ultime 7 partite in competizioni europee contro il Real Madrid, segnando solo 3 gol e subendone 22.

IL MIGLIORE

David NERES - Scatenato. Vola a sinistra e a destra, impegna Courtois, manda in porta Ziyech e prova a fare segnare anche Dolberg. Imprendibile.

IL PEGGIORE

Sergio REGUILON - Giocatore mediocre che ha poco a che fare con i campioni che si trova vicino. Dal suo lato l'Ajax sfonda di continuo.

IL TWEET

IL TABELLINO di Ajax-Real Madrid 1-2

AJAX (4-2-3-1): Onana - Mazraoui, De Ligt, Blind, Tagliafico - De Jong, Schone (Dal 73' Dolberg) - Ziyech, Van De Beek, Tadic - Neres. All. Erik ten Hag

REAL MADRID (4-3-2-1): Courtois - Carvajal, Nacho, Ramos, Reguilon - Modric, Casemiro, Kroos - Bale (Dal 61' Vazquez), Vinicius (Dal 81' Mariano Diaz) - Benzema (Dal 73' Asensio). All. Solari

Arbitro: Damir Skomina (Slo)

Gol: 60' Benzema (R), 75' Ziyech (A), 87' Asensio (R)

Ammoniti: Ziyech, Reguilon, Lucas Vazquez, Ramos

Video - Marcelo, Özil, Pogba, Modric: le bufale del calciomercato di gennaio

00:43
0
0