Getty Images

Le pagelle di Liverpool-PSG 3-2: Milner ed Henderson inesauribili, Salah non al meglio

Le pagelle di Liverpool-PSG 3-2: Milner ed Henderson inesauribili, Salah non al meglio

Il 18/09/2018 alle 23:27Aggiornato Il 19/09/2018 alle 00:18

Diamo i voti allo straordinario match andato in scena ad Anfield: ritmi indemoniati della formazione inglese, che vince con merito al 92' grazie al gol subentrato Firmino. Tra le fila dei francesi, Bernat anonimo e ingenuo. Mbappé sempre pronto a "fare male".

=== Liverpool ===

ALISSON 6: incolpevole sui gol subiti, impeccabile in fase di normale amministrazione.

Trent ALEXANDER-ARNOLD 7: solita prova da laterale box to box di ottima qualità in fase difensiva e straordinariamente efficace sui cross per il reparto avanzato.

Joe GOMEZ 6,5: grinta e carattere al servizio della difesa. Questa sera è anche preciso in marcatura, oltreché propositivo nelle proiezioni offensive.

Virgil VAN DIJK 7: vince praticamente tutti i duelli con Neymar e compagni.

Andrew ROBERTSON 7,5: manda in area, dalla sinistra, un pallone d'oro per la torre di Sturridge. In generale, lo scozzese ex Hull City e Dundee United, si pone per l'ennesima volta pedina irrinunciabile per le fatiche del centrocampo di Klopp.

James MILNER 8,5: ha il volto britannico delle sfide di coppa, in cui le formazioni inglesi non lasciano respirare dalla velocità del ritmo imposto. Si getta su ogni pallone, ne crossa un'infinità ed è freddissimo dal dischetto al minuto 36.

James Milner of Liverpool celebrates with teammate Daniel Sturridge after scoring his team's second goal during the Group C match of the UEFA Champions League between Liverpool and Paris Saint-Germain at Anfield on September 18, 2018 in Liverpool, United

James Milner of Liverpool celebrates with teammate Daniel Sturridge after scoring his team's second goal during the Group C match of the UEFA Champions League between Liverpool and Paris Saint-Germain at Anfield on September 18, 2018 in Liverpool, UnitedGetty Images

Georginio WIJNALDUM 7: tuttofare a metà campo. Non perde un contrasto al cospetto di dirimpettai.

Jordan HENDERSON 7,5: come Milner, in zona nevralgica è inesauribili: quanti palloni recuperati e trasformati in oro per il tridente avanzato..

Mohamed SALAH 5,5: non è (ancora) particolarmente in forma e si vede. Soprattutto da quel pallone perso a metà campo che ha dato il "la" al gol di Mbappé.

Dall'85' Xherdan Shaqiri: sv.

Daniel STURRIDGE 8: coglie al volo l'occasione capitatagli per via dell'infortunio all'occhio di Firmino. Realizza il suo quarto gol in Champions con una poderosa torre in area francese e poi s'impegna, invano, alla caccia della doppietta personale.

Sturridge celebra su gol en el Liverpool-PSG

Sturridge celebra su gol en el Liverpool-PSGGetty Images

Dal 72' Roberto Firmino 8: risolve la partita con un colpo da biliardo per poi esultare, con ironia, coprendosi l'occhio colpito da Vertonghen in occasione del match di Premier contro il Tottenham. Decisivo.

Liverpool-PSG, Champions League 2018-2019: Roberto Firmino esulta dopo aver realizzato il gol del definitivo 3-2 (Imago)

Liverpool-PSG, Champions League 2018-2019: Roberto Firmino esulta dopo aver realizzato il gol del definitivo 3-2 (Imago)Imago

Sadio MANE 6,5: tanta corsa e dribbling ubriacanti. Avrebbe meritato l'acuto.

Dal 93' Fabinho: sv.

Mister Jürgen KLOPP 7: vince per l'ennesima volta il confronto con l'amico Tuchel. Ma deve continuare a lavorare con i suoi uomini sulla gestione del risultato, ancora troppo approssimativa.

=== Paris Saint-Germain ===

Alphonse AREOLA 7: nonostante le tre reti subite, si mette in luce - specie nel primo tempo - con alcuni interventi straordinari. Buffon stia all'occhio.

Thomas MEUNIER 7: gol di pregevole fattura (girata mancina su assist di Di Maria) che riapre la partita. Bene lungo tutta la corsia destra.

Meunier marca el 2-1 en el Liverpool-PSG

Meunier marca el 2-1 en el Liverpool-PSGGetty Images

Presnel KIMPEMBE 4,5: si fa continuamente "uccellare" dalle finte di Mané, Sturridge e, talvolta, Salah. Serata pessima.

Thiago SILVA 6,5: un paio di salvataggi decisivi nel corso della prima frazione. E' spesso chiamato a tenere in piedi il reparto da solo.

Juan BERNAT 4: gara anonima, aggravata dall'ingenuo intervento da rigore ai danni di Georginio Wijnaldum.

Adrien RABIOT 6: serata trascorsa a rimediare le negligenze sulla mediana di Marquinhos

MARQUINHOS 4,5: quello del metronomo di centrocampo non è affatto il suo ruolo: l'ex Roma va sistematicamente in apnea.

Angel DI MARIA 6,5: quasi tutte le iniziative offensive del PSG passano dal suo mancino e dalla sua visione di gioco, sempre e comunque di qualità eccelsa.

Dall'80' Eric Maxim Choupo-Moting: sv.

Kylian MBAPPE 7,5: sempre pronto a far male. Qualsiasi siano le condizioni di gioco in campo, in qualsiasi modo si mettano le partite.

Kylian Mbappé (PSG)

Kylian Mbappé (PSG)Getty Images

Edinson CAVANI 6: serata difficile, in cui ha dovuto tracciare la strada ai compagni di reparto.

Dall'80' Julian Draxler: sv.

NEYMAR JR. 6,5: sua l'imbucata per Mbappé all'83'. Un'illuminazione in una serata talvolta balbettante. I fuoriclasse sono anche questo.

Neymar (PSG) devant Alexander-Arnold (Liverpool)

Neymar (PSG) devant Alexander-Arnold (Liverpool)Getty Images

Mister Thomas TUCHEL 6: gli manca come il pane un mediano vero. La sua squadra ha il merito di non deflagrarsi sotto i ritmi indiavolati imposti dal Liverpool nell'arco dei primi 45'.

Video - Champions League, la griglia: Juventus in pole davanti a Manchester City e Real Madrid

01:44
0
0