Imago

Le pagelle di Manchester United-Barcellona 0-1: Busquets padrone di metà campo, Suarez al top

Le pagelle di Manchester United-Barcellona 0-1: Busquets padrone di metà campo, Suarez al top

Il 10/04/2019 alle 23:35Aggiornato Il 11/04/2019 alle 00:03

Diamo i voti al match di Old Trafford: Busquets spdroneggia a centrocampo, smarcando Messi e neutralizzando Pogba. Suarez è in forma smagliante: il Pistolero segna la rete decisiva (nonostante i tabellini parlino dell'autogol di Shaw) ed è a totale disposizione della fase offensiva. Nel Manchester United, male il giovane Dalot sulla sinistra.

=== Manchester United ===

David DE GEA 7: salva capra e cavoli al cospetto di Coutinho al 36' e di Jordi Alba al 67'. Decisivo nel tenere ancora aperta la qualificazione.

Ashley YOUNG 6,5: tante scorribande lungo la fascia destra da cui scodella ottimi palloni per la fase offensiva.

Manchester United gegen FC Barcelona

Manchester United gegen FC BarcelonaGetty Images

Chris SMALLING 6,5: riversa in campo l'atteggiamento del classico difensore inglese che spazza qualsiasi cosa passi dalle sue parti. Si tratti palloni o parti del corpo degli attaccanti avversari.

Viktor LINDELÖF 5,5: non precisissimo in marcatura e, per giunta, macchinoso. RIvedibile la prova dello svedese.

Luke SHAW 5,5: serata sfortunata. Non solo per via dell'autogol ma anche per l'ammonizione che, da diffidato, gli farà perdere il match del Camp Nou.

Diogo DALOT 5: non sempre attento lungo la corsia di competenza, il terzino sinistro lusitano si mangia un gol colossale (di testa sul cross dalla destra di Young) sul finale del primo tempo.

Dal 74' Jesse Lingard 5,5: fatica a rendersi utile nel (disordinato) forcing finale dei Red Devils..

Scott MCTOMINAY 6: grande applicazione in mezzo al campo. Il suo lavoro più apprezzabile si dipana in fase di coperura.

Barrera de los jugadores del Manchester United ante el Barcelona

Barrera de los jugadores del Manchester United ante el BarcelonaGetty Images

FRED 5: decisamente impalpabile in zona nevralgica.

Paul POGBA 6: mette al centro qualche pallone di qualità. Molto bene nel corso del primo tempo, sparisce dal gioco nella ripresa.

Romelu LUKAKU 6: lavora con dedizione per la velocità di Rashford. Un paio di ottimi palloni in profondità ma nessuna occasione personale davanti allo specchio.

Dal 68' Anhony Martial 5: si arrende di fronte alla strada sbarrata da Piqué.

Marcus RASHFORD 6: dalla distanza, alterna conclusione pericolose come la punizione di inizio partita, ad altre molto più velleitarie. Apprezzabile, comunque, la volontà di provarci sempre.

Dall'85' Andreas Pereira: sv.

Mister Ole Gunnar SOLSKJÆR 6: nonostante lo svantaggio, non si scompone ed evita gli arrembaggi, in vista della gara di ritorno, in cui tenterà un'altra impresa come contro il PSG. Tuttavia, desta qualche dubbio di troppo l'uscita di scena anticipata di Romelu Lukaku, potenzialmente utile sui palloni alti di fine match.

=== Barcellona ===

Marc-André TER STEGEN 6: praticamente inoperoso. Le conclusioni avversarie, quando arrivano, sono sempre fuori dallo specchio.

Nélson SEMEDO 7: una scheggia lungo dalla destra, in cui mette in mostra le sue capacità tecniche rendendosi molto utile alla manovra.

Gerard PIQUE 7: da ex, l'Old Trafford non è motivo di emozione ma uno stimolo a ergersi ministro della difesa blaugrana con tantissime chiusure provvidenziali.

Piqué Manchester United-Barcelona

Piqué Manchester United-BarcelonaGetty Images

Clément LENGLET 6,5: preciso sia in marcatura che nei disimpegni.

Jordi ALBA 6,5: solita corsa e lucidità lungo l'out di sinistra. Al 67' avrebbe anche un'ottima chance, ma de Gea gli dice "No".

Ivan RAKITIC 6,5: meno appariscente del solito, ma l'equilibrio offerto alla metà campo è davvero prezioso.

Sergio BUSQUETS 7: energico a centrocampo, in cui spadroneggia sia per quantità per qualità. Illuminante il suo lancio per Messi nell'azione che, al 12', ha portato al gol partita.

Dal 93' Carles Aleñá: sv.

Manchester United-Barcellona, Champions League 2018-2019: Sergio Busquets (Barcellona) trattiene Paul Pogba (Manchester United) (Imago)

Manchester United-Barcellona, Champions League 2018-2019: Sergio Busquets (Barcellona) trattiene Paul Pogba (Manchester United) (Imago)Imago

ARTHUR 6: sta bene in campo, partecipa con fosforo e giudizio alla manovra. Insomma, fa il suo tenendo i colpi migliori, magari, per la gara di ritorno.

Dal 66' Sergi Roberto 6: si tuffa subito, con grande grinta, su ogni pallone.

Lionel MESSI 6,5: un assist al bacio per Suarez, in occasione del gol partita. Poi, dopo la manata di Smalling si innervosisce finendo per esprimersi a intermittenza.

Messi Suarez

Messi SuarezGetty Images

Luis SUAREZ 7,5: in forma smagliante. Sui tabellini uscirà "autogol di Shaw", ma la rete che ha deciso il match di Old Trafford è - de facto - tutto suo. Segna, si smarca e difende palla per i compagni di reparto. Chapeau.

Philippe COUTINHO 6: duetta in maniera proficua con Suarez tanto da andare vicino, al 36', al gol del raddoppio, non fosse stato per il grandissimo intervento coi piedi di de Gea.

Dal 65' Arturo Vidal 5: entra al 65' beccandosi subito un giallo, simulando sull'ammonizione di Lingard e causando un calcio di punizione dietro l'altro a favore del Manchester United. Pericoloso. Ma in senso negativo.

Mister Ernesto VALVERDE 7: una vittoria a Old Trafford val bene un 7 in pagelle. Tuttavia, stia ben attento nella gara di ritorno al Camp Nou: il PSG insegna...

Video - Da Batistuta e Shevchenko a Messi e Ronaldo: i bomber più profilici del 21° secolo

02:59
0
0