Getty Images

Manchester City-Tottenham: probabili formazioni e statistiche

Manchester City-Tottenham: probabili formazioni e statistiche
Di Eurosport

Il 17/04/2019 alle 10:04

Il Manchester City ha perso tutte e quattro le sfide europee contro avversari inglesi, incluse le gare di andata e ritorno in semifinale di Coppa delle Coppe del 1970/71 contro il Chelsea ed entrambe quelle dei quarti di finale di Champions League della scorsa stagione contro il Liverpool.

Le probabili formazioni

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Stones, Laporte, Mendy; De Bruyne, Fernandinho, David Silva; Bernardo Silva, Agüero, Sterling. All. Pep Guardiola

Diffidati: Agüero, Otamendi

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Trippier, Alderweireld, Vertonghen, Rose; Sissoko, Wanyama; Eriksen, Lucas, Son; Llorente. All. Mauricio Pochettino

Diffidati: Alderweireld, Lamela, Son

Video - Guardiola: "Non andrò alla Juventus, per andare via dal Manchester City mi devono licenziare"

00:41

Statistiche

L’allenatore del City Pep Guardiola ha vinto 26 delle sue 52 partite a eliminazione diretta in Champions League, solo una in meno delle vittorie registrate in carriera da Sir Alex Ferguson, Josè Mourinho e Carlo Ancelotti (27 successi).

Delle otto squadre rimaste, gli Spurs sono quelli che hanno segnato la più alta percentuale di reti nei secondi tempi in questa Champions League (92%, 12/13), mentre il Manchester City è la squadra che ne ha segnati di più in questo parziale di gioco (16).

Leroy Sanè ha preso parte attiva a sette gol nelle ultime tre gare di Champions League del Manchester City (quattro reti e tre assist), segnando quattro gol con quattro tiri nello specchio.

L’attaccante del Tottenham Harry Kane ha partecipato attivamente a 17 gol in 17 presenze in Champions League (14 reti e tre assist); Kane ha segnato un gol ogni 106 minuti, la miglior media minuti/gol per un giocatore inglese che abbia disputato almeno 200 minuti nella competizione.

Il Manchester City ha eliminato lo Schalke 04 con uno score di 10-2 tra andata e ritorno negli ottavi di finale di questa Champions League, diventando il primo club inglese a segnare 10 reti tra andata e ritorno in un match ad eliminazione diretta tra Coppa dei Campioni e Champions League dopo il Liverpool (11-2 contro l’OPS nell’ottobre 1980).

Gli Spurs affronteranno solo il loro secondo quarto di finale di Champions League, dopo aver perso con un punteggio aggregato di 5-0 quello contro il Real Madrid nel 2010/11; in tutte le competizioni europee, i londinesi sono stati eliminati negli ultimi cinque quarti di finale disputati, incluso il più recente, in Europa League contro il Basilea (2012/13).

Il Manchester City ha perso tutte e quattro le sfide europee contro avversari inglesi, incluse le gare di andata e ritorno in semifinale di Coppa delle Coppe del 1970/71 contro il Chelsea ed entrambe quelle dei quarti di finale di Champions League della scorsa stagione contro il Liverpool.

Gli Spurs non affrontano un avversario inglese in una competizione europea dall’aprile 1973, quando incontrarono il Liverpool che li eliminò nella semifinale di Coppa Uefa 1972/73.

Il Manchester City ha vinto 11 degli ultimi 16 match contro gli Spurs (un pareggio e quattro sconfitte), tutti in Premier League; il City ha inoltre vinto le ultime tre gare di fila contro il Tottenham.

Questo è il primo incrocio in competizioni europee tra Tottenham Hotspur e Manchester City, mentre è la 157ª sfida tra le due squadre in tutte le competizioni.

0
0