Getty Images

Sorpresa al Marakana! La Stella Rossa batte il Liverpool 2-0 e rimescola le carte nel gruppo C

Sorpresa al Marakana! La Stella Rossa batte il Liverpool 2-0 e rimescola le carte nel gruppo C

Il 06/11/2018 alle 20:53Aggiornato Il 06/11/2018 alle 21:51

La doppietta di Pavkov nel primo tempo stende un Liverpool discontinuo e irriconoscibile, tradito da tutti i suoi interpreti. I serbi fanno un favore a Napoli e Psg e tornano in corsa per l'Europa

Quanti avrebbero detto al sorteggio dei gironi che la Stella Rossa avrebbe recitato un ruolo da protagonista in un gruppo con Napoli, Psg e Liverpool? Dopo il pareggio all'esordio con la banda di Ancelotti, i serbi condannano i Reds a una sconfitta netta, per punteggio e per il modo in cui è maturata. Un 2-0 che ha il suo eroe in Milan Pavkov, centravanti di 23 anni che sceglie la serata giusta per timbrare i suoi primi gol in Champions League. E se la Stella Rossa si ritrova incredibilmente in corsa dopo quattro turni, il Liverpool di Klopp vede incrinarsi tutte le sue certezze. Fragile in difesa, molle a centrocampo, spuntato nel suo temibile tridente. Salah e compagni avevano un'ottima occasione per sigillare il primo posto nel gruppo C, ma il Marakana si è rivelato amaro.

La cronaca del match

La Stella Rossa inizia con buon piglio il match, mentre i Reds, privi di Shaqiri e con Firmino in panchina, giocano a marce basse. È di Savic la prima occasione della partita, ma la girata del capitano sorvola la traversa. Il Liverpool cresce e sembra prendere in mano l'incontro, anche se Sturridge si divora un gol fatto col mancino, da pochi passi. Il sinistro di Ben Nabouhane, parato in allungo da Alisson, fa capire alla squadra di Klopp che la Stella Rossa non è scesa in campo per fare da sparring partner. E nel giro di 7 minuti, i serbi passano dalla volontà ai fatti. Il protagonista è due volte lo stesso, Milan Pavkov. Il numero 9 prima sorprende i centrali del Liverpool di testa, poi beffa Alisson con una bordata dai 20 metri. Siamo alla mezz'ora, il Liverpool è sotto 2-0 e tramortito. La reazione dei Reds è in un colpo di testa di Lallana, deviato in corner.

Milan Pavkov

Milan PavkovGetty Images

Klopp cambia, mandando in campo Firmino e Joe Gomez a inizio ripresa. I Reds colpiscono subito una traversa con Robertson (cross deviato) e ci mettono finalmente più cattiveria. Ma lo slancio dura poco. Il monologo del Liverpool è più un assolo monotono e monocorde che una dolce sinfonia. Il pallone ce l'hanno sempre i giocatori ospiti, che però faticano ad essere veramente pericolosi. Salah prova a riscattare una prova deludente, ma prima Borjan (tiro debole) e poi il palo esterno negano il gol all'egiziano. La Stella Rossa resiste e col passare dei minuti vede concretizzarsi l'impresa. Klopp manda Van Dijk a fare il centravanti per gli assalti finali, ma anche questa mossa serve a poco. Dopo 95 minuti cala il sipario sul match. Il Marakana supera egregiamente anche la prova Liverpool, avanti il prossimo.

La statistica

62 - Nessuno degli ultimi 62 tiri subiti dalla Stella Rossa in competizioni europee (esclusi i preliminari) in gare casalinghe ha trovato la rete.

Il migliore

Milan PAVKOV - Che serata per il giovane attaccante serbo. Sgomita da guerriero con giganti come Van Dijk e Matip e si prende le copertine con la doppietta d'autore che affloscia il Liverpool e rilancia le ambizioni europee della Stella Rossa.

Il peggiore

Daniel STURRIDGE - Sono tanti i giocatori del Liverpool in lizza per la palma di peggiore in campo. Scegliamo lui, per il gol clamoroso che si divora nel primo tempo e che avrebbe dato un indirizzo diverso al match. Combina poco al di là di quell'episodio e rimane negli spogliatoi all'intervallo.

Il tabellino

Stella Rossa-Liverpool 2-0

Stella Rossa (4-2-3-1): Borjan 6,5; Stojkovic 6 (59’ Gobeljic 6), Degenek 6,5, Savic 6,5, Rodic 6; Krsticic 6 (73’ Jovicic 6), Jovancic 6,5; Srnic 6, Marin 6 (64’ Causic), Ben Nabouhane 6,5; Pavkov 7. All. Milojevic

Liverpool (4-3-3): Alisson 5,5; Alexander-Arnold 5,5 (46’ Joe Gomez 6), Van Dijk 5,5, Matip 5,5, Robertson 6; Lallana 5,5 (79’ Origi sv), Wijnaldum 5, Milner 5,5; Salah 5, Sturridge 4,5 (46’ Firmino 5,5), Mané 5,5. All. Klopp

Marcatori: 22’, 29’ Pavkov

Ammoniti: Marin, Lallana

Video - Allegri: "La rosa della Juventus è ottima, ci manca 'solo' la Champions..."

01:36
0
0