Getty Images

Le pagelle di Lokomotiv Mosca-Juventus 1-2: Douglas Costa show, Ronaldo non convince

Le pagelle di Lokomotiv Mosca-Juventus 1-2: Douglas Costa show, Ronaldo non convince

Il 06/11/2019 alle 21:42Aggiornato Il 06/11/2019 alle 21:46

Il brasiliano si inventa un gol da favola al 93' con uno slalom strepitoso, CR7 perde qualche pallone di troppo ed è insolitamente impreciso. Buona gara di Higuain, Bonucci riscatta l'errore in occasione del gol dei russi con un gran salvataggio nel finale. Nella Lokomotiv il migliore è Miranchuk, brilla anche Corluka, disastroso Guilherme.

LOKOMOTIV MOSCA

GUILHERME 4,5 - La papera che regala il vantaggio alla Juventus è inconcepibile a questi livelli. Si riscatta parzialmente nel secondo tempo togliendo dall'incrocio un destro di Ronaldo.

Vladislav IGNATYEV 5,5 - Ripresa in sofferenza perché la Juventus attacca soprattutto dalla sua parte. Il primo a farsi saltare di netto da Douglas Costa.

Benedikt HOWEDES 6 - Fino al minuto 93 gioca una partita molto attenta e precisa, poi incappa come gli altri nella trappola tesa da Douglas Costa.

Vedran CORLUKA 6,5 - Gara da combattente vero, la pioggia e il terreno pesante lo esaltano. In area le prende tutte lui: si arrende solo a Douglas Costa.

Maciej RYBUS 6,5 - Garantisce una buona spinta sulla corsia di sinistra ed è suo il cross da cui nasce la rete dell'1-1 di Miranchuk.

Rifat ZHEMALETDINOV 6,5 - Le sue ripartenze creano apprensione alla Juventus: gioca tra le linee e crea spesso la superiorità numerica nelle ripartenze.

dall'81' MURILO s.v. - In campo nel finale, ingiudicabile.

Grzegorz KRYCHOWIAK 6 - Prova a dare ordine in mezzo al campo con discreti risultati e tenta anche la conclusione dalla distanza in un paio di circostanze.

Dmitri BARINOV 5,5 - Lotta in mezzo al campo ma cala vistosamente nella parte conclusiva del match lasciando troppi spazi alle avanzate di Pjanic e compagni.

JOAO MARIO 6 - Meno brillante rispetto al match d'andata, ma entra nella maggior parte delle azioni offensive della Lokomotiv. Bonucci gli nega la gioia del gol con un salvataggio sulla linea nei minuti finali.

dall'85' Aleksandr KOLOMEYTSEV s.v. - Troppo poco in campo per essere giudicato.

Aleksei MIRANCHUK 7 - Di gran lunga il migliore dei suoi: va in gol come all'andata, cerca sistematicamente la profondità e a tratti risulta immarcabile.

EDER 5,5 - Partita di sacrificio per il portoghese che gioca più che altro di sponda cercando di tenere alta la squadra. Però non tira mai in porta e questo non depone a suo favore.

All.: Yuri SEMIN 6,5 - Imposta una partita attenta e intelligente mettendo in crisi la Juventus per larghi tratti del match. Meriterebbe il pari, ma una magia come quella di Douglas Costa non la può prevedere nemmeno l'allenatore più bravo al mondo.

Cristiano Ronaldo

Cristiano RonaldoEurosport

JUVENTUS

Wojciech SZCZESNY 6 - Incolpevole sul gol di Miranchuk, nella ripresa è reattivo in un'uscita bassa a chiudere lo specchio su Krychowiak.

DANILO 5,5 - Prestazione incolore del terzino ex Manchester City: dalla sua parte Rybus fa quello che vuole e anche quando si spinge in avanti le sue letture sono spesso sbagliate.

Leonardo BONUCCI 6 - Il voto è la media tra l'indecisione in occasione della rete della Lokomotiv Mosca, quando si fa anticipare di testa da Miranchuk, e lo straordinario salvataggio sulla linea a respingere il destro di Joao Mario.

Daniele RUGANI 6 - Schierato al posto dell'infortunato De Ligt, risponde con una prestazione sufficiente senza commettere particolari sbavature. Eder lo impegna fisicamente, ma lui tiene botta.

Alex SANDRO 6 - Sulla sinistra non sempre spinge con continuità. Nella ripresa trasloca spesso in zona centrale trasformandosi in play aggiunto. Prestazione non memorabile, ma ordinata.

Sami KHEDIRA 5,5 - Il tedesco gioca a ritmi molto bassi e non riesce mai a rendersi protagonista di quegli strappi che tanto servirebbero alla manovra della Juventus.

dal 70' Douglas COSTA 7,5 - Il suo è un gol destinato a entrare nell'album dei ricordi di fine stagione. Parte da sinistra, si accentra palla al piede, dialoga con Higuain e nel frattempo trova il tempo di seminare in dribbling cinque avversari. Uno slalom strepitoso e che vale la qualificazione agli ottavi.

Miralem PJANIC 5,5 - Gioca tantissimi palloni come al solito, ma non con la solita lucidità. Soffre il dinamismo dei centrocampisti della Lokomotiv e infatti, quando il ritmo della partita si abbassa, la sua classe emerge.

Adrien RABIOT 5,5 - In avvio di partita è tra i più vivaci e precisi, poi col passare dei minuti si spegne e commette qualche errore di troppo. Ancora lontano dalla condizione migliore.

Aaron RAMSEY 6,5 - Segna un gol facile facile "soffiandolo" a Ronaldo, poi si fa notare per una splendida sponda per lo stesso CR7 a inizio ripresa. A suo agio come trequartista, si conferma un acquisto azzeccato.

dal 64' Rodrigo BENTANCUR 6 - Si posiziona nel ruolo di mezzala dando il suo contributo nella parte finale del match quando la Juventus alza il ritmo.

Gonzalo HIGUAIN 6,5 - Nel primo tempo sfiora il gol con un paio di conclusioni (splendido in particolare il destro al volo su lancio di Khedira). Nella ripresa sembra eclissarsi, ma proprio allo scadere confeziona la sponda di tacco che manda in porta Douglas Costa. Ancora una volta, a conti fatti, il Pipita si rivela decisivo.

Cristiano RONALDO 5,5 - Propizia il vantaggio con una punizione dalla distanza sulla quale Guilherme si addormenta e sfiora il gol nella ripresa con un bel destro diretto sotto l'incrocio. In mezzo imprecisioni non da lui e qualche pallone gestito male. Non è nel suo periodo migliore e si vede. Non gradisce la sostituzione.

dall'81' Paulo DYBALA 6 - Entra con un buon piglio e va anche vicino al gol con una deviazione di destro sul primo palo che esce di poco.

All.: Maurizio SARRI 6 - Juventus al piccolo trotto e deludente per buona parte della gara. Indovina i cambi perché gli ingressi di Dybala e Douglas Costa danno la scossa che serviva e valgono una vittoria che ormai sembrava impossibile.

Video - Sarri: "La VAR non mi piace, anche nella vita ci sono regole assurde ma non posso farmi arrestare"

01:19
0
0