Getty Images

Troppo City per l’Atalanta: all’Etihad Sterling e Aguero demoliscono la Dea 5-1

Troppo City per l’Atalanta: all’Etihad Sterling e Aguero demoliscono la Dea 5-1

Il 22/10/2019 alle 22:52Aggiornato Il 22/10/2019 alle 23:49

I Citizens dominano i nerazzurri con la tripletta dell’inglese e la doppietta del Kun, trasformando in un gol “della bandiera” il vantaggio iniziale di Malinovskyi su rigore. Si complica l’avventura europea degli uomini di Gasperini: al giro di boa del girone C, i bergamaschi sono ultimi a 0 punti

Non era certo la partita da vincere, ma l’esito della sfida dell’Etihad ha il sapore della punizione, la terza ricevuta dalla banda di Gasp alla prima storica partecipazione alla Champions League. Troppo superiore il City per fisicità, tecnica, qualità e carattere. Dura sei minuti l’insperato vantaggio della Dea, prima di capitolare sotto i colpi di Aguero e di uno Sterling in stato di grazia.

Una lezione di calcio che evidenzia il vero tallone d’Achille dell’Atalanta in questo primo scorcio di stagione: sono già 24 i gol subiti da Gollini in 11 partite. Tanti, troppi per una squadra che ambisce a una qualificazione agli ottavi nell’Europa che conta e ad una posizione d’onore in Serie A. Calcoli alla mano la presenza della Dea agli ottavi non è ancora esclusa dall’aritmetica: diventa obbligatorio vincere gli scontri diretti con Shakhtar e Dinamo Zagabria (a 4 punti entrambe dopo il 2-2 di questo pomeriggio). Tra due settimane, intanto, alla Scala del calcio ci sarà di nuovo Guardiola-Gasperini. E chissà: Pep, atteso il week-end successivo ad Anfield, potrebbe fare un po’ di turnover…

Sergio Aguero esulta per la doppietta all'Atalanta

Sergio Aguero esulta per la doppietta all'AtalantaGetty Images

La cronaca in 10 momenti chiave

11’ OCCASIONE ATALANTA - Gran filtrante di Malinovskyi per Gosens: il tedesco lascia partire un cross interessante dal fondo. Sulla traettoria ci arriva Castagne, ma la deviazione di testa finisce alta sulla traversa.

23 OCCASIONE CITY - Aguero accetta il duello con Toloi al limite dell'area e tenta il tiro a giro sul secondo palo: Gollini ci arriva con la punta delle dita

24’ OCCASIONE CITY - Dopo una bellissima progressione di Foden sulla destra, il classe 2000 dribbla Masiello e mette dentro: Aguero, a rimorchio, sparacchia alto. Che occasione per gli uomini di Pep Guardiola!

28’ VANTAGGIO ATALANTA - Fernandinho atterra al limite dell'area Ilicic. L'arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. Fallo stupido del capitano dei Citizens. Malinovskyi spiazza Ederson. Primo gol dell'ucraino con i nerazzurri e Dea in vantaggio all’Ethiad!

34’ PAREGGIO DEL CITY - Azione velocissima dei Citizens che pescano il solito Sterling che vede Aguero all'interno dell'area di rigore: Djimsiti si fa anticipare dal Kun che non perdona Gollini. 1-1 all'Ethiad!

38’ RADDOPPIO DEL CITY - Masiello atterra in area Sterling. L'arbitro indica il dischetto, ma grazia il difensore della Dea già ammonito. Aguero spiazza Gollini e ribalta il risultato in meno di 10 minuti

58’ TRIS DEL CITY - Splendida, splendida azione del City. De Bruyne vola sulla destra, con una finta manda al bar Pasalic e la mette dentro per Foden. Con grande freddezza l'inglesino smarca Sterling che deve solo appoggiare in porta

64’ POKER DEL CITY – Sterling straripante: l'inglese, servito da Gundogan in area, si beve Toloi e spiazza Gollini

68’ MANITA DEL CITY - Risultato ora veramente punitivo per la Dea: cross al bacio di Mahrez e tap-in del solito Sterling che si porta a casa il pallone. Ennesima dormita difensiva della difesa nerazzurra. 5-1 all'Etihad!

81’ ESPULSIONE DI FODEN – L’inglese si fa ammonire due volte in 6 minuti e lascia il campo prima del 90’.

Il migliore in campo

Raheem STERLING - Imprendibile. Devastante. Straripante. Gli aggettivi si sprecano per l'esterno inglese. Lo sanno bene Toloi e Masiello, vittime delle sue scorribande letali all'Etihad. Spacca in due il centrocampo nerazzurro ad una velocità tale che perfino i compagni di squadra fanno fatica a seguirlo. Ispira il Kun nel primo gol e si guadagna il rigore nel primo tempo. Sale in cattedra nella ripresa e si porta a casa il pallone con una tripletta. Non è da 9 solo per un'occasionissima sprecata sul 5-1 a tu per tu con Gollini.

Il peggiore in campo

Rafael TOLOI - Il capitano si trova davanti il cliente più scomodo d'Inghilterra: Sterling è un tornado e lui viene spazzato via. Il mismatch con l'esterno britannico è ben spiegato nel dribbling che propizia il 4-1

Il momento social del match

Pallone nellla borsa in appena... 11 minuti

Il tabellino

MANCHESTER CITY-ATALANTA 5-1 (primo tempo 2-1)

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Rodri (dal 41’ Stones), Fernandinho, Mendy (dal 72' Cancelo); De Bruyne (dal 67' Otamendi), Gundogan, Foden; Mahrez, Aguero, Sterling. All. Guardiola

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Masiello (dal 46’ Pasalic); Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi; Gomez (dal 46’ Muriel), Ilicic (dal 72' Hateboer). All. Gasperini

Arbitro: Orel Grinfeeld (Israele)

Gol: 28’ Malinovskyi (R), 34’ e 38’ (R) Aguero, 58’, 64’ e 69’ Sterling

Assist: Sterling, Foden, Gundogan, Mahrez

Ammoniti: Mendy, De Bruyne, Otamendi (C), Masiello (A)

Espulsi: Foden (doppia ammonizione)

0
0