Getty Images

L'Aston Villa del vice John Terry supera il Derby County di Lampard e torna in Premier

L'Aston Villa del vice John Terry supera il Derby County di Lampard e torna in Premier

Il 27/05/2019 alle 18:00Aggiornato Il 27/05/2019 alle 18:23

Finisce 2-1 la finalissima dei Playoff di Championship tra Aston Vila e Derby County. La spunta la squadra di Birmingham guidata da Dean Smith (vice John Terry): Aston Villa in Premier League dopo tre anni.

Il derby a tinte Blues alla fine se lo aggiudica John Terry, vice allenatore di quell'Aston Villa che grazie al successo per 2-1 nella finalissima dei playoff di Championship sul Derby County di coach Frank Lampard torna in Premier League dopo tre anni e dopo 4 finali perse consecutivamente nel tempio di Wembley.

Può liberare così la sua gioia, in tribuna, il principe William accompagnato come sempre dall'amico ed ex gloria dei Villains John Carew; a Birmingham, questa sera, sarà grande festa, potete scommetterci.

Partita intensa e vinta meritatamente dall'Aston Villa a Londra: squadra di Dean Smith in vantaggio nel finale di primo tempo grazie al tuffo "di schiena" di El Ghazi, raddoppio all'ora di gioco con il tap-in di McGinn seguito alla fesseria colossale del portiere dei Rams Kelle Roos. Sull'orlo del baratro la squadra di Frankie Lampard si scuote ma dopo il bel gol di Waghorn - stop e destro di controbalzo in buca d'angolo - il Derby non riuscirà a centrare il pari e al 97esimo sarà l'Aston Villa a esultare per il ritorno in Premier League.

L'Aston Villa raggiunge così lo Sheffield United e il Norwich: sono queste le tre "nobili" che risalgono la china ritornando nel giardino più prestigioso del calcio inglese. Sarà una Premier di lusso quella del prossimo anno.

0
0