Brasile con il brivido

Brasile con il brivido

Brasile con il brivido
Di Eurosport

Il 23/06/2005 alle 00:34Aggiornato

I campioni del mondo riescono a qualificarsi per la semifinale della Confederations Cup grazie al pareggio (2-2) ottenuto contro il Giappone. Pareggio (0-0) anche tra Messico, già qualificato, e Grecia. Sabato e domenica le sfide con Germania e Argentina.

Il Brasile si guadagna la semifinale della Confederations Cup pareggiando 2-2 con il Giappone. Tale risultato, infatti, permette ai campioni del mondo di ottenere il secondo posto del Gruppo B alle spalle del Messico. Dopo una rete annullata nei primissimi minuti a Nakamura per presunto fuorigioco, è Robinho ad aprire le marcature chiudendo splendidamente un veloce contropiede condotto da Ronaldinho. Non passa molto ed è ancora Nakamura a colpire e questa volta non c’è il fuorigioco a bloccare il pareggio nipponico. Non passano nemmeno 5’ e Ronaldinho riporta in vantaggio i suoi. È solo il 32’ del primo tempo. Al Giappone servirebbe una vittoria per passare il turno, ma solo a 2’ dalla fine gli uomini di Zico riescono a impattare il risultato con Masashi Oguro. Al termine dell’incontro il Giappone ha il dispiacere di dover tornare in Asia, ma lo fa con grande orgoglio per essere riuscito a bloccare i campioni del mondo.

Come detto, insieme al Brasile, passa in semifinale il Messico che ha chiuso la fase eliminatoria con uno 0-0 contro la Grecia. Per i campioni d'Europa si tratta del primo e unico punto conquistato in questa manifestazione. Nonostante non siano stati segnati gol, le occasioni non sono mancate alle due formazioni. Per gli ellenici sono andati vicini alla segnatura Angelos Charisteas e Zisis Vryzas, mentre ai messicani è stata anche annullata una rete. Ora, il Messico affronterà in semifinale l'Argentina, mentre Brasile e Germania faranno rivivere la finale della Coppa del Mondo del 2002.

0
0