AFP

Incidenti con River: Boca espulso e multato

Incidenti con River: Boca espulso e multato
Di LaPresse

Il 17/05/2015 alle 11:45Aggiornato Il 17/05/2015 alle 11:48

Gli Xeneizes pagano a caro prezzo i disordini procurati dai propri tifosi in occasione del Superclasico: esclusione dalla Copa Libertadores, squalifica per 4 partite e 200mila euro di multa

Il Boca Juniors è stato escluso dalla Coppa Libertadores, dovrà giocare 4 partite a porte chiuse in casa nelle coppe continentali e i suoi tifosi non potranno assistere ad altrettante trasferte del club. Il club xeneize è stato anche multato di 200mila dollari. Il River Plate passa d'ufficio ai quarti di finale dove affronterà i brasiliani del Cruzeiro. Lo ha deciso la Conmebol, la Confederazione sudamericana di calcio, in seguito all'aggressione con gas urticante nel tunnel che porta agli spogliatoi da parte di alcuni tifosi del Boca ai giocatori del River nel Superclasico di ritorno degli ottavi di Coppa Libertadores giocata giovedì notte a 'La Bombonera' di Buenos Aires.

La partita era stata interrotta dopo i primi 45' per le ustioni di primo grado subite da quattro giocatori della formazione ospite con il punteggio ancora sullo 0-0. Nella partita di andata i 'Millonarios' si erano imposti per 1-0. Quattro giocatori del River Plate sono stati portati in ospedale per una infiammazione agli occhi. La rivalità tra i due club di Buenos Aires è una delle più accese del mondo. Il Boca, squadra tradizionalmente considerata vicina alla classe operaia, mentre il River è il club della 'borghesia ricca della città e non a caso sono noti come i 'Milionarios'.

Boca Juniors

Boca Juniors Reuters

0
0