Getty Images

Il Boca Juniors chiede la squalifica del River Plate: in arrivo la sentenza di primo grado

Il Boca Juniors chiede la squalifica del River Plate: in arrivo la sentenza di primo grado

Il 28/11/2018 alle 09:30

Mentre la Comnebol martedì indicava tra l'8 e il 9 di dicembre la data del recupero della finale di ritorno al di fuori dell'Argentina, il Boca ha provato a giocarsi tutti chiedendo la squalifica del River Plate. Attesa per oggi, mercoledì, la sentenza di primo grado.

Mentre la Conmebol si interroga sulla sede extra-Argentina ove disputare finale di ritorno di Copa Libertadores (Doha, Miami o Asunciòn?), il presidente del Boca Juniors Daniel Angelici ha riaffermato con forza che il Boca non giocherà questa finale. C'è di più: il Boca stesso ha fatto richiesta di squalifica del River Plate e di conseguente vittoria a tavolino della Copa Libertadores. Per oggi è attesa la sentenza di primo grado: se tale decisione dovesse sorridere al River Plate, il Boca ha già annunciato di essere disposto a ricorrere al TAS di Losanna. Il club Xeneize è intenzionato ad andare fino in fondo con la richiesta di squalifica dei rivali cittadini, specialmente se si considera che il regolamento estende la responsabilità del club ospitante anche alle vicinanze dello stadio.

" Non prendiamo in considerazione la possibilità di giocare [Daniel Angelici, presidente Boca Jrs]"

Possibile dunque che la Conmebol rimandi la decisione definitiva sulla finale a giovedì, in attesa di capire quale sarà la sentenza della commissione disciplinare sul ricorso del Boca Juniors. Il presidente del River Plate D'Onofrio prosegue sulla sua linea di voler giocare il Superclasico di ritorno al Monumental e a porte aperte, il presidente federale Dominguez ha ottenuto l'ok delle forze dell'ordine paraguaiane per giocare la finale ad Asunciòn, che resta però una candidatura marginale rispetto a Doha e Miami, considerate sedi più sicure. Non c'è uno straccio d'accordo tra le parti, al momento. Almeno questo è quanto riportano le prime pagine dei quotidiani argentini. Atteso dunque nella giornata di oggi, mercoledì 28 novembre, un primo riscontro ufficiale sulle rimostranze del Boca Juniors: si conoscerà di certo qualche dettaglio in più sul SuperClasico di ritorno.

0
0