AFP

Togo Tunisia Costa d'Avorio Algeria Coppa d'Africa

Pari amaro per la Tunisia, Togo avanti
Di Eurosport

Il 30/01/2013 alle 20:00Aggiornato Il 30/01/2013 alle 20:41

Nel Gruppo D la Costa d'Avorio già qualificata non va oltre il 2-2 contro l'Algeria fresca fresca di eliminazione, la sfida decisiva termina 1-1 e premia Adebayor e compagni

Si chiude la fase a gironi della Coppa d’Africa 2013, con l’attesissima battaglia tra Togo e Tunisia. Una sfida che metteva in palio il secondo pass nel Gruppo D ipotecato dalla Costa d’Avorio e una partita che ha premiato Adebayor e compagni, che così raggiungono per la prima volta nella loro storia i quarti di finale, chiudendo idealmente il cerchio dopo la tragedia di Kabinda 2010.

Un match molto duro, pesantemente falsato da un arbitraggio che ha regalato il penalty del pareggio alla Tunisia (Mouelhi al 31’) e ne ha negati tre nel complesso. Pesantissima, però, è la rete iniziale, quella segnata da Gakpé al 13’. Con questo pareggio passa il Togo per una migliore differenza reti. E, adesso, se la vedrà nei quarti contro l’altra sorpresa Burkina Faso.

Partita decisamente meno importante quella tra Costa d’Avorio, già qualificata e sicura del primo posto, e Algeria, già eliminata. Finisce 2-2, ma gli algerini, già eliminati fanno la partita in lungo e in largo sfruttando l’assetto ricco di seconde linee degli avversari. Dopo un rigore fallito da Boudebouz nel primo tempo, nella ripresa arriva un altro penalty concesso per fallo di mano di Boka. Feghouli questa volta non sbaglia (64’) e poco dopo arriva anche il 2-0 con un gran colpo di testa di Soudani (70’).

Quello che ci voleva per svegliare l’orgoglio di Didier Drogba, che al 77’ accorcia le distanze con un gran colpo di testa e dà il via alla rimonta, coronata dal contropiede di Bony tre minuti dopo, che batte M’Bolhi con la deviazione di Djamel Mesbah. Per la Costa d'Avorio, ora, c'è la Nigeria.

0
0