AFP

Guinea Equatoriale, miracolo ai supplementari: 2-1 alla Tunisia

Guinea Equatoriale, miracolo ai supplementari: 2-1 alla Tunisia
Di Eurosport

Il 31/01/2015 alle 23:11Aggiornato Il 31/01/2015 alle 23:36

Nordafricani in vantaggio al 70' con Akaïchi, poi l'arbitro regala al 92' un penalty a Balboa, che raddoppia al 102' su punizione. Delirio tra gli spalti dell'Estadio de Bata: in semifinale si attende la vincente di Ghana e Guinea

Al termine di una partita sostanzialmente brutta, tirata, in cui più che calcio si son visti tanti, tantissimi calci, la Guinea Equatoriale compie un autentico miracolo sportivo vincendo in rimonta (2-1) sulla Tunisia e qualificandosi alle semifinali di Coppa d'Africa. Le Aquile di Cartagine, però, hanno tanto da recriminare nei confronti dell'arbitro mauriziano Seechurn, che al 92' regala letterlmente un calcio di rigore ai padroni di casa. Ma andiamo con ordine: primo tempo completamente contratto e senza occasioni da gol. Gli animi si surriscaldano nella ripresa: non si contano i falli a metà campo e i palloni spazzati, tanto che il gol della Tunisia, giunto al 70' corrisponde al primo, vero tiro in porta dell'incontro: Hamza Mathlouthi se ne va sulla destra e mette in mezzo un succulento pallone, che Akaïchi insacca in corsa alle spalle di Ovono. L'1-0 fa presupporre un altro passaggio del turno col minimo sforzo della nazionale di Leekens, che ha già le braccia al cielo quando, al 92', l'arbitro vede uno sgambetto (inesistente) dello stesso Hamza Mathlouthi nei confronti di Ibán: la furia delle Aquile di Cartagine non fa cambiare opinione a Seechurn e Balboa, dal dischetto, spiazza Aymen Mathlouthi e manda la Guinea Equatoriale ai tempi supplementari. La stessa ala dell'Estoril si ripete al 102' su calcio di punizione dal limite, anch'essa concessa un po' generosamente: traiettorie potente e precisa, che va a insaccarsi sotto il sette per la disperazione dell'estremo difensore tunisino e di tutta una squadra, quella nordafricana, forse un po' troppo al risparmio in tutta la competizione. Ora, i padroni di casa, attendono di sapere quale sarà il prossimo avversario che verrà fuori dallo scontro tra Ghana e Guinea.

IL TABELLINO

TUNISIA-GUINEA EQUATORIALE 1-2 d.t.s.

Tunisia: A. Mathlouthi; H. Mathlouthi, Abdennour, Ben Youssef, Maaloul; Yacoubi (104’ Mzakni), Ragued, Sassi; Akaïchi (85’ Chermiti), Chikhaoui, Khazri (85’ Ali Moncer). Al..: Leekens

Guinea Equatoriale: Ovono; Randy (80’ Bolado), Mbele, Rui, Sipo (86’ Belima); Doualla Viera, Zarandona, Kike, Balboa; Nsue, Fabiani (61’ Ibán). All.: Becker

Arbitro: Seechurn (Mauritius)

Gol: 71’ Akaïchi (T), 93’ rig. e 102’ Balboa (G)

Note – Recupero: 2+6+1+2. Ammoniti: Ragued, Yacoub, Akaïchi, Chermiti, Sassi

***

0
0