AFP

Brillano le stelle di Mahrez e Mané ma sorride solo il Senegal. Che sorpresa lo Zimbabwe!

Brillano le stelle di Mahrez e Mané ma sorride solo il Senegal. Che sorpresa lo Zimbabwe!

Il 15/01/2017 alle 22:03Aggiornato Il 19/01/2017 alle 18:45

Doppietta del pallone d'oro africano che però non basta all'Algeria contro l'entusiasmo della formazione di Callisto Paluwa. Nel girone B, a Franceville, l'unica vittoria (fin qui del torneo) è quella del Senegal grazie a un buon primo tempo, a un Abdennour (obiettivo Toro) sconsiderato e a una Tunisia sfortunatissima nel corso della ripresa. Domani tocca a Costa d'Avorio-Togo e RD Congo-Marocco.

Le partite del girone B

ALGERIA-ZIMBABWE 2-2

Gol: 13' e 82' Mahrez (A), 17' Mahaci (Z), 29' rig. Mushekwi (Z)

Franceville - Dopo la Guinea Bissau ecco un'altra sorpresa, lo Zimbabwe, squalificato dalla Fifa nella corsa a Russia 2018 per le controversie di pagamento dell'ex ct Jean Claudinei Georgini ma protagonista di una crescita tecnica strepitosa. Gara che, in sé, riassume tutte le caratteristiche del calcio africano: atletismo, talento, svarioni e tante, infinite emozioni. Protagonista assoluto, la "spia" degli Zims Khama Billiat che, dopo soli 9', colpisce un clamoroso palo con una potentissima volée dai trenta metri. E' però l'Algeria a passare in vantaggio con Riyad Mahrez, che parte da destra e, col mancino, si esibisce in un autentico colpo da biliardo con palla che sbatte contro il palo e finisce in fondo al sacco: un gol splendido.

Algeria's forward Riyad Mahrez (C) celebrates with Algeria's midfielder Yacine Brahimi (R) and Algeria's forward Islam Slimani after scoring a second goal during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Algeria and Zimbabwe in Francev

Algeria's forward Riyad Mahrez (C) celebrates with Algeria's midfielder Yacine Brahimi (R) and Algeria's forward Islam Slimani after scoring a second goal during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Algeria and Zimbabwe in FrancevAFP

Inizio della goleada magrebina? Tutto il contrario. E' lo Zimbabwe, da qui in avanti, ad avere le occasioni migliori del match e a ribaltare l'incontro: prima, al 17' con la rasoiata mancina di Mahaci (male M'Bolhi, che si tuffa in ritardo) e al 29' con Nyasha Mushekwi - attaccante in seconda serie cinese col DL Yifang - su calcio di rigore, assegnato per l'intervento sconsiderato di Belkhiter.

Zimbabwe's players celebrate their second goal during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Algeria and Zimbabwe in Franceville on January 15, 2017

Zimbabwe's players celebrate their second goal during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Algeria and Zimbabwe in Franceville on January 15, 2017AFP

Nella ripresa ci si diverte sempre a tutto spiano, con la traversa algerina su torre di Bensebaini, quella della propria porta colpita da Muroiwa con un intervento che definire "scoordinato" è un eufemismo, e il tris sfiorato più volte in contropiede dal solito Billiat e dal neoentrato Malajila, che sbattono contro M'Bolhi. Alla fine, all'82', arriva il rasoterra vincente del solito Mahrez, man of the match, su cui il pittoresco portiere avversario Tatenda Mkuruva si avventa malissimo. Finisce 2-2 una partita che l'Algeria avrebbe dovuto assolutamente vincere.

TUNISIA-SENEGAL 0-2

Gol: 10' Mané (S), 30' M'Bodji (S).

Franceville - Sorride il Senegal, che però si gioca praticamente tutti i buonus con la buona sorte. Decisamente bugiardo il risultato che lo vede prevalere di due reti contro le Aquile di Cartagine, assolute padrone del campo nel corso della ripresa. E' per colpa, infatti, di un primo tempo contratto e caratterizzato dagli errori grossolani che la formazione del ct Kasperczak è costretta a pagare dazio.

Senegal's defender Kara Mbodji (C) celebrates with Senegal's midfielder Idrissa Gana Gueye (L) and Senegal's forward Sadio Mane (R) after scoring a goal during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Tunisia and Senegal

Senegal's defender Kara Mbodji (C) celebrates with Senegal's midfielder Idrissa Gana Gueye (L) and Senegal's forward Sadio Mane (R) after scoring a goal during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Tunisia and SenegalAFP

Prima, al 10', su calcio di rigore realizzato da Sadio Mané e concesso a causa di un intervento sconsiderato di Abdennour, che falcia letteralmente in area Kouyaté. Il raddoppio arriva alla mezz'ora: assist dalla bandierina del laziale Keita Balde e colpo di testa vincente del ben appostato M'Bodji.

Senegal's defender Kara Mbodji (C) celebrates with teammates after scoring a goal during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Tunisia and Senegal in Franceville on January 15, 2017

Senegal's defender Kara Mbodji (C) celebrates with teammates after scoring a goal during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Tunisia and Senegal in Franceville on January 15, 2017AFP

Nella ripresa i nordafricani, con l'ingresso in campo di Wahbi Khazri (fantasista del Sunderland), cambiano l'inerzia del match: Diallo diventa l'incubo di Akaïchi, lo stesso Khazri sfiora il palo in almeno un paio di circostanze e persino Abdennour, al 70' sfiora l'acuto di testa, in proiezione offensiva. Poco prima, il Senegal aveva colpito una traversa con l'esordiente Sarr e un autopalo (un po' come lo Zims Muroiwa nel match precedente) sempre con M'Bodji.

Il consiglio per l'acquisto

Khama BILLIAT (Zimbabwe): esterno alto mancino classe '90, oppure seconda punta. Certamente, una vera e propria "freccia" dalla velocità impressionante, dotata inoltre di dribbling e conclusione dalla distanza. Le sue giocate nella gara contro l'Algeria, valgono da sole il prezzo del biglietto: una conclusione al volo al 9' dai trenta metri con cui colpisce in pieno il palo, una rasoiata di prima intenzione con cui impegna M'Bolhi al miracolo al 25' e, nella ripresa, un contropiede da pendolino nella ripresa che costringe l'estremo algerino ancora una volta agi straordinari. Gioca tra i vincitori della Champions africana, i sudafricani dei Mamelodi Sundowns, con cui ha un contratto sino a giugno 2018 e si è laureato, nel 2016 giocatore dell'anno della locale Premier League. Prima di oggi pomeriggio, la sua valutazione oscillava tra gli 1,5 e i 2 milioni di euro: c'è da scommettere che, al termine di questa Coppa d'Africa, per averlo, occorrerà spendere 4 o 5 volte tanto.

Il meglio dai social

Non per nulla, Riyad Mahrez è il pallone d'oro africano...

L'esultanza di Nyasha Mushekwi dopo la trasformazione del calcio di rigore, valso il momentaneo 2-1 per gli Zims.

Subito a bersaglio l'attaccante esterno del Liverpool Sadio Mané. Dal dischetto dopo 10'.

Da "premiata macelleria", l'intervento del difensore del Valencia Aymen Abdennour su Kouyaté. Su di lui il Torino si starebbe muovendo sul mercato per portarlo in granata già in gennaio. Ci pensi bene, anche considerando la disastrosa stagione disputata sin qui nel club spagnolo...

I tabellini

ALGERIA-ZIMBABWE 2-2

Algeria (4-3-3): M'Bolhi; Mandi, Ghoulam, Belkhiter (46' Meftah), Bensebaini; Bentaleb, Brahimi, Guédioura; Slimani, Soudani (77' Ghezzal), Mahrez. All.: Leekens.

Zimbabwe (4-4-2): Mkuruva; Nhamoinesu, Zvirekwi, Muroiwa, Bhasera; Phiri, Mahaci, Katsande, Billiat; Musona (12' Rusike), Mushekwi (78' Malajila). All.: Pasuwa.

Arbitro: Bamlak Tessema Weyesa (Etiopia)

Gol: 13' e 82' Mahrez (A), 17' Mahaci (Z), 29' rig. Mushekwi (Z).

Note - Recupero: 3+3. Ammoniti: Belkhiter, Rusike.

Algeria's midfielder Nabil Bentaleb (R) challenges Zimbabwe's defender Hardlife Zvirekwi during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Algeria and Zimbabwe in Franceville on January 15, 2017

Algeria's midfielder Nabil Bentaleb (R) challenges Zimbabwe's defender Hardlife Zvirekwi during the 2017 Africa Cup of Nations group B football match between Algeria and Zimbabwe in Franceville on January 15, 2017AFP

TUNISIA-SENEGAL 0-2

Tunisia (4-3-3): Mathlouthi; Maaloul, Nagguez, Ben Youssef, Abdennour; Sassi, Lahmar, Azouni (46' Khazri); Sliti, Msakni, Akaïchi (64' Khenissi). All.: Kasperczak.

Senegal (4-3-3): Diallo; Gassama, Mbobj, Koulibaly, M'Bengue; Gueye, Kouyaté (88' Diop), P.A. Ndiaye (72' Saivet); Mané, Diouf, Keita Balde (62' Sarr). All.: Cissé.

Arbitro: Néant Alioum (Camerun).

Gol: 10' rig. Mané (S), 30' Mbodji (S).

Note - Recupero: 1+4. Ammoniti: Abdennour, M'Bengue, Koulibaly.

Tunisia-Senegal

Tunisia-SenegalAFP

0
0