AFP

Magia di Salah e l'Egitto vince il Girone D. Appassionante derby del Nord, ai Quarti, col Marocco

Magia di Salah e l'Egitto vince il Girone D. Appassionante derby del Nord, ai Quarti, col Marocco

Il 25/01/2017 alle 22:40Aggiornato Il 26/01/2017 alle 01:11

Contro il Ghana (che perde per infortunio Asamoah Gyan e che affronterà la Repubblica Democratica del Congo), decide una prodezza su punizione del romanista all'11', buona anche per spegnere in partenza le speranze del Mali (1-1 con l'Uganda). Ora una mini pausa: si riprende a giocare sabato con Burkina Faso-Tunisia e Senegal-Camerun.

Le partite del girone D - ULTIMA GIORNATA

UGANDA-MALI 1-1

Gol: 70' Miya (U), 73' Bissouma (M).

Oyem - La stagione delle piogge non fa sconti alla Coppa d'Africa e costringe Uganda e Mali a giocare un match - pressoché inutile ai fini della classifica del girone D - di pallanuoto più che di calcio. E' un vero e proprio acquitrino il terreno dello Stade d'Oyem, che non offre alcun tipo di spettacolo nel primo tempo, tanto più dopo la notizia del gol di Salah all11' che elimina, di fatto, la sola squadra delle due in campo - il Mali - a nutrire ancora qualche flebile opportunità di passaggio del turno.

Entrambe le formazioni sono le uniche a non essere ancora andate a segno nella competizione, lo faranno al 70' con lo splendido tiro da fuori dell'attaccante ugandese classe '97 (tesserato per lo Standard Liegi) Farouk Miya e, 3' minuti più tardi, dalla spettacolare punizione calciata di mancino sotto la traversa, del maliano Yves Bissouma, centrocampista classe 1996 del Lille. Finisce 1-1, entrambe le squadre escono dal torneo. Nota a margine, l'attuale commissario tecnico dell'Uganda, Milutin Sredojević, sarà con ogni probabilità il prossimo timoniere del Ghana, visto che Grant lascerà la panchina delle Black Stars proprio al termine di questa Coppa d'Africa.

Mali's midfielder Yves Bissouma (L) celebrates with teammates after scoring a goal during the 2017 Africa Cup of Nations group D football match between Uganda and Mali in Oyem on January 25, 2017.

Mali's midfielder Yves Bissouma (L) celebrates with teammates after scoring a goal during the 2017 Africa Cup of Nations group D football match between Uganda and Mali in Oyem on January 25, 2017.AFP

EGITTO-GHANA 1-0

Gol: 11' Salah (E).

Port-Gentil - L'avevamo detto in occasione della soffertissima vittoria, giunta all'89' con El Said, contro l'Uganda: questo Egitto segna poco ma subisce ancora meno. E questa caratteristica, vedrete, si rivelerà una carta vincente. Sornioni, i Faraoni puniscono anche il Ghana. Con una prodezza giunta in apertura, quella di Mohamed Salah, che all'11', con un mancino terribile su calcio di punizione dal limite, batte Razak, il quale non può far atro che stare a guardare. Nel corso del primo tempo l'Egitto sfiora il raddoppio al 39' con Moshen, che non approfitta di un erroraccio di Razak in fase di rinvio, calciando alto a specchio sguarnito.

Il Ghana, che perde l'uomo più rappresentativo Asamoah Gyan per un infortunio muscolare (l'ennesimo di questo torneo), ci prova con convinzione nella ripresa col subentrato Jordan Ayew ma, sistematicamente, l'estremo difensore 44enne Essam El Hadary chiude la saracinesca e permette alla nazionale di Héctor Cúper, di blindare il primo posto del girone D e volare ai quarti di finale (dove troverà il Marocco - al Ghana andrà invece la Repubblica Democratica del Congo) mantenendo la porta egiziana inviolata, l'unico caso tra le 16 partecipanti. Chapeau.

Egypt's forward Mohamed Salah (C) celebrates with teammates after scoring a goal during the 2017 Africa Cup of Nations group D football match between Egypt and Ghana in Port-Gentil on January 25, 2017.

Egypt's forward Mohamed Salah (C) celebrates with teammates after scoring a goal during the 2017 Africa Cup of Nations group D football match between Egypt and Ghana in Port-Gentil on January 25, 2017.AFP

Il consiglio per l'acquisto

Samuel TETTEH (Ghana): tuttofare della fase offensiva. Nasce da trequartista, può occupare il ruolo di centrocampista di creazione del gioco con la stessa facilità con cui si "veste" da attaccante centrale. Classe 1996, è cresciuto nel West African Football, l'academy che il Feyenord controlla nella sede turistica ghanese di Gomoa Fetteh. Da qui è stato portato in Europa dagli austriaci del Red Bull Salisburgo, che l'hanno appena richiamato dal prestito nella locale zweite Bundescliga, affrontata con la maglia del Liefering (20 presenze e 10 reti). Il suo nome suonerebbe come un classico investimento stile Juve, ma lo consigliamo anche alle milanesi. Certo, per averlo, oltre al prezzo del valore - attualmente irrisorio, pari a 500mila euro, ma i colletti bianchi griffati Red Bull ne decuplicheranno quanto meno il prezzo - c'è da superare la concorrenza, già agguerritissima, di Manchester United e Liverpool che hanno puntato il ragazzo, come dicono in Francia, "depuis longtemps"...

Il meglio dai social

Ecco la classifica finale del girone D:

Questo, invece, il tabellone dei quarti di finale:

Due pilastri delle rispettive nazionali, delle quali sono recordmen. Un vero peccato, l'infortunio di Asamoah Gyan, che difficilmente recupererà per il quarto di finale di domenica contro la Repubblica Democratica del Congo.

Si è giocato a pallanuoto, più che a calcio, in Uganda Ghana, per via dell'acquazzone tropicale abbattutosi su Oyem nelle ore e nei minuti precedenti al fischio d'inizio, fatto ampiamente pronosticabile, peraltro, essendo a quelle latitudini nel vivo della stagione della pioggia. Un'ulteriore botta di grazia alle condizioni già disastrose dei manti erbosi dei quattro stadi gabonesi.

Un tifoso speciale, questa sera, per il Ghana. Quando Super Mario, da Balotelli, torna ad essere Barwuah...

I tabellini

UGANDA-MALI 1-1

Uganda (4-4-2): Odongkara; Iguma, Juuko, Wasswa, Walusimbi; Oloya (60' Mawejje), Aucho (92' Azira), L. Kizito (78' Massa), G. Kizito; Ochaya, Miya. All Sredojević.

Mali (4-1-3-2): Sissoko; O. Coulibaly, Wague, Mah. N'Diaye, H. Traoré; L. Coulibaly (54' K. Coulibaly); Sylla, Bissouma, Mam. N'Diaye; Maréga (78' M. Yatabaré), Doumbia. All.: Giresse.

Arbitro: Ali Lemghaifry (Mauritania)

Gol: 70' Miya (U), 73' Bissouma (M).

Note - Recupero: 2+5. Ammoniti: Juuko, Odongkara.

Mali's midfielder Yves Bissouma (C) challenges Uganda's midfielder Khalid Aucho and Uganda's defender Godfrey Walusimbi (R) during the 2017 Africa Cup of Nations group D football match between Uganda and Mali in Oyem on January 25, 2017.

Mali's midfielder Yves Bissouma (C) challenges Uganda's midfielder Khalid Aucho and Uganda's defender Godfrey Walusimbi (R) during the 2017 Africa Cup of Nations group D football match between Uganda and Mali in Oyem on January 25, 2017.AFP

EGITTO-GHANA 1-0

Egitto (4-3-3): El Hadary; Al-Muhamadi, Hegazy, Gabry, Fathy; Elneny, El Said (76' Warda), Hamed; Salah, Mohsen (69' Kahraba), Trézéguet. All.: Cúper.

Ghana (4-3-3): Razak; Afful, Amartey, Boye, Mensah; Agyemang Badu (80' Wakaso), Tetteh (73' Tekpetey), Yiadom; Atsu, Asamoah Gyan (41' J. Ayew), A. Ayew. All.: Grant.

Arbitro: Bakary Gassama (Gambia).

Gol: 11' Salah (E).

Note - Recupero: 2+3. Ammoniti: Mohsen, Trézéguet, Tekpetey, Boye.

Egypte

EgypteAFP

0
0