Getty Images

Elmohamady-Salah, 2-0 al Congo: Egitto agli ottavi di finale

Elmohamady-Salah, 2-0 al Congo: Egitto agli ottavi di finale

Il 27/06/2019 alle 00:04Aggiornato Il 27/06/2019 alle 00:05

Dal nostro partner OAsport.it

L’Egitto ha sconfitto la Repubblica Democratica del Congo per 2-0 nel match valido per la Coppa d’Africa 2019, i Faraoni si sono imposti autorevolmente davanti alla bolgia dell’International Stadium de Il Cairo e hanno fatto gioire il proprio pubblico che ora sogna davvero in grande. I padroni di casa hanno conquistato la seconda vittoria consecutiva dopo quella sofferta all’esordio contro lo Zimbabwe e si sono issati al primo posto nel gruppo A con 6 punti, due in più dell’Uganda che affronteranno nell’ultimo incontro del girone: ai ragazzi di Aguirre, ora qualificati agli ottavi di finale, basterà un punto per chiudere al comando e assicurarsi un tabellone più agevole nella fase a eliminazione diretta.

I Leopardi sono invece incappati in una nuova sconfitta e ora dovranno assolutamente battere lo Zimbabwe per sperare di rientrare tra le migliori terze della rassegna continentale e proseguire così la propria avventura. L’Egitto ha meritato il successo giganteggiando in un primo tempo estremamente avvincente, le reti di Elmohamady e di Salah hanno lanciato i padroni di casa che sono stati fortunati perché la RD Congo ha colpito due traverse nel corso della prima frazione.

Aguirre punta sull’ormai collaudato 4-2-3-1, Mohsen unica punta supportato da un tridente di lusso formato da Trezeguet, Salah e Said. Hamed ed Elneny davanti alla difesa composta dai terzini Hegazy ed Elmohamady, Alaa e Ashraf i centrali, El Shenawy tra i pali. Coach Ibenge risponde con un arrembante 4-3-3: Bolingi, Maghoma e Bakambu a comporre il reparto offensivo mentre Mputu, Moke e Bokadi sono a centrocampo. Matampi estremo difensore protetto da Mpeko, Muzinga, Nekadio, Tisserand.

L’Egitto parte subito bene e al 4′ Salah ha una ghiottissima occasione per segnare, si trova solo davanti al portiere e tira a botta sicura ma Tisserand rientra clamorosamente all’ultimo istante e devia in maniera provvidenziale. I Faraoni sembrano in controllo del campo e palleggiano meglio ma al 10′ i Leopardi reagiscono colpendo una clamorosa traversa: Tisserand tocca la sfera in area piccola e trova il montante superiore. I padroni di casa di casa sono scossi e accusano il colpo, ci mettono qualche minuto prima di riprendersi ma tornano quasi subito a dominare la scena. Elmohamady sblocca la situazione al 25′, il capitano porta in vantaggio l’Egitto: calcio d’angolo corto, cross in mezzo di Salah, serie di rimpalli e il difensore trova la deviazione vincente.

Gli uomini in rosso continuano a spingere, Salah costringe Matampi a un miracolo sulla sua proverbiale punizione a giro dal limite al 31′, Mohsen mette in crisi la difesa avversaria. La RD Congo ha una clamorosa occasione al 40′ quando Bolingi colpisce benissimo di testa ma il pallone sbatte contro la traversa per la seconda volta. Gol “sbagliato” e gol subito nella classica legge del calcio, al 43′ Trezeguet lancia lungo per Salah che entra in area, dribbla secco il suo marcatore e calcia di sinistro a botta sicura per il raddoppio. Primo gol in questa Coppa d’Africa per il giocatore del Liverpool e l’Egitto vola sul 2-0 in chiusura di primo tempo.

I Leopardi cercano di alzare il ritmo nella ripresa, i Faraoni non concedono molti spazi e hanno anzi l’occasione per il 3-0 al 61′ ma Hassan, subentrato a Mohsen, calcia sull’esterno della rete dopo una magia di Salah. Nell’ultimo quarto d’ora la RD Congo spaventa l’Egitto: al 76′ El Shenawy si rende protagonista di una parata stellare a una mano sul colpo di testa di Bolingi, all’82’ Bolasie calcia fuori di pochissimo una punizione dal limite. Salah e compagni riescono a stringere i denti e conquistano la vittoria che vale la qualificazione agli ottavi di finale.

0
0