Getty Images

Madagascar-Rep. Democratica del Congo: 6-4 d.c.r.: scorpioni ai quarti di finale, impresa storica

Madagascar-Rep. Democratica del Congo: 6-4 d.c.r.: scorpioni ai quarti di finale, impresa storica

Il 07/07/2019 alle 20:46Aggiornato Il 07/07/2019 alle 21:26

Dal nostro partner OAsport.it

Impresa storica del Madagascar che ha sconfitto la Repubblica Democratica del Congo per 6-4 dopo i calci di rigore (2-2 i tempi regolamentari) e si è così qualificato ai quarti di finale della Coppa d’Africa 2019: gli Scorpioni sono al loro debutto assoluto nella massima competizione continentale e sono subito entrati tra i migliori otto eliminando gli ambiziosi Leopardi e regalandosi così la sfida contro la vincente di Ghana-Tunisia.

Coach Dupuis si affida a un solido 4-1-3-2: Andria e Andriatsima compongono il tandem d’attacco supportato dall’estro di Nomenjanahary, Raveloson, Amada mentre Anicet agisce davanti alla difesa composta da Fontaine, Razakanantenaina, Mombris, Metanire. Coach Ibenge punta tutto sui forti attaccanti Assombalonga e Bakambu, centrocampo molto solido con Akolo, Maghoma, Moke, Mulumbu mentre la difesa è guidata dai centrali Muzinga e Tisserand con Mpeko e Mbemba sulle fasce.

Il Madagascar sblocca la partita al 10′ con un gran tiro dalla distanza di Amanda ma la RD Congo reagisce prontamente e al 21′ trova il pareggio con Bakambu, brava a indirizzare in porta il bel cross dalla sinistra di Muzinga. I Leopardi hanno un’altra occasione al 32′ ma Mbemba spedisce alto da pochissimi passi. Al cavallo dell’ora di gioco Andriamatsinoro ha una chiara occasione ma spedisce fuori, poi Metanire salva sulla linea il diagonale di Bakambu. Andriatasima segna il gol del 2-1 per il Madagascar al 78′ tuffandosi di testa sul cross di Metanire, gli Scorpioni sembrano vicinissimi al successo ma al 90′ arriva il pareggio di Mbemba che stacca di testa sul calcio d’angolo di Meschack.

Nei supplementari succede poco o nulla fino al 117′ quando Mpoku sbaglia clamorosamente a porta vuota facendo disperare i tifosi della RD Congo. Si va così ai calci di rigore. Tisserand sbaglia il primo calcio di rigore mentre gli Scorpioni sono letali: Amada, Metanire, Fontaine, Mombris sono perfetti dagli undici metri e possono festeggiare sull’errore di Bolasie.

0
0