Getty Images

Il Siviglia vince il primo round: Barcellona ko 2-0, esordio negativo per Boateng

Il Siviglia vince il primo round: Barcellona ko 2-0, esordio negativo per Boateng

Il 23/01/2019 alle 23:35Aggiornato Il 23/01/2019 alle 23:39

Le reti realizzate da Sarabia e Ben Yedder, nel secondo tempo, hanno permesso al Siviglia di mandare al tappeto il Barcellona di Valverde, privo di tanti titolari. Non positiva la prova di Boateng, male anche Vidal, la difesa e Malcom. Il 30 gennaio al Camp Nou si giocherà il ritorno con il tecnico del Barcellona che metterà in campo la miglior formazione possibile.

Il Siviglia di Machin, dopo tantissime sconfitte subite contro il Barcellona, riesce a portarsi a casa l’andata dei quarti di finale di Coppa del Re e lo fa con un rotondo 2-0. Dopo un primo tempo bruttino e con poche emozioni con una occasione per parte nel finale di prima frazione, la ripresa ha regalato molte più emozioni con gli andalusi che pian piano hanno preso padronanza del gioco e del campo riuscendo a capitalizzare al massimo il bel cross di Promes spinto in rete di destro da Sarabia e del bel tracciante di Banega per Ben Yedder che ha siglato il gol del definitivo 2-0. Il Siviglia, dunque, vince il primo round e il 30 gennaio si giocherà il delicato match di ritorno al Camp Nou ma con un buon risultato da gestire: la sensazione però è che Valverde schiererà la squadra titolare senza fare turnover massiccio come questa sera, dove tra l’altro Messi non era nemmeno convocato. Nel Barcellona esordio non troppo positivo di Boateng, male anche Malcom e Vidal

La cronaca

Partita equilibrata e con poche emozioni per oltre 35 minuti e solo una consultazione Var, per un presunto fallo di mano in area di rigore di Vidal, mette un po’ di pepe alla sfida. Ben Yedder fa tutto bene al 36’ mettendo a sedere tre uomini ma la calcia alta, mentre dalla parte opposta Malcom salta il portiere su assist di Rakitic ma poi calcia sull’esterno della rete. Sarabia si fa ipnotizzare da Cillesen al 44’ mentre un minuto dopo Ben Yedder tenta senza fortuna la rovesciata.

Nella ripresa Amadou la calcia alta da ottima al 57’ ma un minuto dopo Promes sfonda sulla sinistra e la mette in mezzo per Sarabia che di destro in spaccata segna l’1-0. Banega la mette alta di poco di testa al 62’ su assist di Promes. Coutinho per poco non segna al 64’ appena entrato in campo ma il suo destro finisce alto di poco. Al 75’ André Silva fa tutto bene, allarga per Banega che la mette tesa in mezzo di sinistro trovando sul secondo palo Ben Yedder che segna il 2-0.

La statistica chiave

Il Siviglia interrompe la tradizione negativo contro il Barcellona che nelle ultime nove partite, in tutte le competizioni, aveva perso otto volte e pareggiata solo una.

Il tweet da non perdere

Il migliore

Pablo SARABIA - Non solo per il gol che sblocca la partita ma per la qualità e l’intensità che ci mette in tutte le giocate. Calciatore decisivo per questo Siviglia

Il peggiore

MALCOM - Si fa vedere poco e male. Ha una ghiotta chance di portare in vantaggio il Barcellona al 41’ ma la spreca malamente calciando fuori a porta spalancata dopo aver saltato Soriano. Male.

Il tabellino

Siviglia: Soriano, Mercado, Kjaer, Gomez, Navas (71' André Silva), Amadou, Banega, Escudero (88' Arana), Sarabia (67’ Vazquez), Ben Yedder, Promes

Barcellona: Cillesen, Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Semedo (79’ Jordi Alba), Vidal, Rakitic, Arthur, Malcom (64’ Coutinho), Alena, Boateng (64’ Suarez)

Reti: 58’ Sarabia (S), 76’ Ben Yedder (S)

Ammoniti: Gomez (S), Alba (B)

Video - Top 5: Griezmann, Lewandowski, Neymar, Quaresma, Messi, chi fa il gol più bello da dietro la porta?

01:18
0
0