Getty Images

Messi a mezzo servizio e il Barcellona pareggia: 1-1 col Real Madrid nel Clasico di Coppa

Messi a mezzo servizio e il Barcellona pareggia: 1-1 col Real Madrid nel Clasico di Coppa

Il 06/02/2019 alle 22:52Aggiornato Il 06/02/2019 alle 23:46

Molto meglio i blancos nel primo tempo, non solo per il gol di Lucas Vazquez. Nella ripresa pareggia i conti Malcom ed entra Messi, ma i catalani non riescono a ribaltarla. Si deciderà tutto nel ritorno del 27 febbraio al Santiago Bernabéu.

Di certezze nella vita ce ne sono poche. Una di queste, è che senza Messi il Barcellona diventa una squadra normale. Non abbordabile per tutti, sia chiaro, ma senza la ‘Pulce’ i catalani non riescono ad avere lo stesso spirito in campo. Lo si è visto nel primo tempo quando il Real Madrid ha dominato, lo si è visto dopo il suo ingresso con il Barcellona che stava per ribaltarla. Insomma, no Messi no party, anche se il gol del pareggio lo firma Malcom che in questa stagione aveva trovato la via del gol solo contro l’Inter in Champions. La qualificazione alla finale si deciderà al ritorno ed occhio a questo Real Madrid, letteralmente trasformato nell’ultimo mese. Se la squadra di Solari dovesse continuare a questo ritmo, chissà che il poker di Champions non possa essere calato. Di certezze nella vita ce ne sono poche, ma di sorprese...

Cronaca

Grande avvio del Real Madrid che va subito vicino al gol con Kroos, ma ter Stegen dice di no al connazionale. Non passa neanche un minuto e i blancos vanno in vantaggio con il gol di Lucas Vázquez che anticipa Lenglet sull’assist di Benzema, sfruttando la dormita di Alba. Il Barcellona non reagisce, ma il Real Madrid manca l’occasione del 2-0 due volte con Vinícius. Al 20’ la prima chance per il Barça, ma Malcom si fa ipnotizzare da Keylor Navas (il brasiliano era comunque in fuorigioco). Da quel momento la partita è apertissima ad ogni risultato: nuova occasione per Kroos che manca il bersaglio, poi è Rakitić a colpire la traversa di testa. Vinicius è devastante in fase di costruzione dell’azione ma è poco preciso in area, poi è Keylor Navas ad essere decisivo sul piazzato mancino di Suárez.

Lucas Vazquez

Lucas VazquezGetty Images

In avvio di secondo tempo il Real Madrid lascia il pallino al Barcellona, anche se i catalani non fanno subito il forcing. Al 58’ arriva il pareggio dei padroni di casa con il gol di Malcom che con il sinistro a giro supera Navas dopo il grandissimo salvataggio sulla linea di Sergio Ramos sulla conclusione a botta sicura di Suárez. Valverde butta così nella mischia Vidal e Messi, con Solari che risponde con Casemiro e Bale. Messi fa subito paura, ma la grande occasione ce l’ha Bale che si mangia tutto in area di rigore dopo il servizio di Benzema.

La statistica

6 - Con quello servito a Lucas Vázquez nel primo tempo, sono 6 gli assist stagionali di Benzema. Il francese continua ad essere importante anche in fase di rifinitura, anzi. A volte si fa preferire come “10” che come “9”.

Il Tweet

E anche oggi non ci siamo annoiati. La partita decisiva, però, sarà quella del Bernabéu...

Il migliore

Gerard PIQUÉ - Non può nulla sul gol di Lucas Vázquez, visto che la dormita la fanno Lenglet e Alba. Poi alza un muro: dalle sue parti non passa nessuno. Imponente.

Il peggiore

Vieira MARCELO - Fa una buona chiusura all’ultimo minuto, ma per tutta la gara viene umiliato sulla fascia. Sulla sinistra è un peso vuoto, infilato ad ogni assalto della coppia Semedo-Malcom. Anche in attacco combina poco. Se Marcelo è questo, la Juventus può continuare a puntare su Alex Sandro.

Tabellino

Barcellona-Real Madrid 1-1

Barcellona (4-3-3): ter Stegen; N.Semedo, Piqué, Lenglet, Alba; Rakitić (63’ A.Vidal), Busquets, Arthur; Malcom (76’ Aleñà), L.Suárez, Coutinho (64’ Messi). All. Ernesto Valverde

Real Madrid (4-3-3): K.Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modrić, M.Llorente (63’ Casemiro), Kroos; Lucas Vázquez (84’ Asensio), Benzema, Vinícius jr (64’ Bale). All. Santiago Solari

Marcatori: 6’ Lucas Vázquez (R); 58’ Malcom (B)

Arbitro: Antonio Mateu Lahoz

Ammoniti: 10’ Sergio Ramos, 43’ N.Semedo, 55’ L.Suárez, 57’ Marcelo, 88’ A.Vidal

Espulsi: nessuno

Video - Le cose che sono successe dall'ultimo Pallone d'Oro non vinto da Messi o Ronaldo

01:19
0
0