Getty Images

Sergio Ramos fa 101 e 102 e il Real Madrid batte il Girona 4-2! Sanabria lascia il Betis con un gol

Sergio Ramos fa 101 e 102 e il Real Madrid batte il Girona 4-2! Sanabria lascia il Betis con un gol

Il 24/01/2019 alle 23:45Aggiornato Il 25/01/2019 alle 04:34

Il Real Madrid, non senza fatica, supera per 4-2 il Girona nell'andata dei quarti di finale di Coppa del Re grazie alla doppietta di Sergio Ramos, oltre ai gol di Lucas Vazquez e Benzema. Nell'altro match di giornata, finisce 1-1 tra Espanyol e Betis: apre Borja Iglesias, ma pareggia i conti Sanabria che saluta il Betis con questo gol prima di approdare al Genoa.

Real Madrid-Girona 4-2 (7' A.Lozano; 18' Lucas Vázquez, 42' rig. e 77' Sergio Ramos; 66' rig. Álex Granell; 80' Benzema)

Real Madrid sorpreso in avvio di gara, con il Girona che passa subito in vantaggio con Lozano che segna a tu per tu con Courtois, dopo l'assist da sinistra di Raúl García. Il Real risponde e al 18' trova il gol del pareggio con Lucas Vázquez che deposita in rete dopo il grande lavoro di Odriozola da destra. I padroni di casa provano a scappare: Sergio Ramos segna su rigore dopo un fallo su Vinícius, poi è Benzema a colpire il palo.

Sergio Ramos

Sergio RamosGetty Images

Nella ripresa, però, il Girona è ancora presente e al 66' i catalani trovano il pareggio con il rigore mandato a bersaglio da Álex Granell, dopo un fallo di mano in area di Marcos Llorente. C'è ancora Sergio Ramos a togliere le castagne dal fuoco, con un colpo di testa da vero bomber su assist di Marcelo (102esimo gol in carrira tra club e Nazionale). Nel finale arriva anche il 4-2, utile in vista del ritorno, di Benzema su assist di Vinícius.

Tabellino

Real Madrid-Girona 4-2

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Odriozola, Nacho Fernández, Sergio Ramos, Marcelo; Modrić (63' Kroos), Casemiro (59' M.Llorente), Ceballos (70' Isco); Lucas Vázquez, Benzema, Vinícius Jr. All. Santiago Solari

Girona (5-4-1): Iraizoz; Ramalho, Alcalá (46' B.Espinosa), Juanpe, Muniesa, Raúl García; A.Lozano (78' Portu), Álex Granell, Douglas Luiz, Borja García (59' Paik Seung-Ho); S.Doumbia. All. Eusebio Sacristán

Arbitro: Alberto Undiano Mallenco

Ammoniti: 36' Alcalá, 45+3 Nacho Fernándezl 62' Sergio Ramos, 66' M.Llorente

Espulsi: nessuno

Espanyol-Betis 1-1 (27' Borja Iglesias; 81' Sanabria)

Subito ritmi alti al RCDE Stadium, con l'Espanyol che confeziona la prima occasione da gol con Léo Baptistão, ma Robles dice di no al suo colpo di testa. Gli andalusi rispondono con Sergio Canales, ma anche Roberto Jiménez dimostra di avere buoni riflessi. L'Espanyol prova a spingere sull'acceleratore con la conclusione da fuori di Borja Iglesias, deviata in angolo da Robles. Al 27', questa volta, niente da fare per il portiere del Betis che viene superato proprio da Borja Iglesias che corregge in rete la fiacca conclusione di Piatti. I padroni di casa cercano anche il 2-0, ma Roca viene fermato proprio sul più bello. Nel finale di tempo, si rivede il Betis con Sanabria che chiede un rigore.

Solo Betis in avvio di ripresa, con Guardado che sfiora di pochissimo la traversa con un sinistro da fuori. Sanabria cerca il gol, ma prima segna in fuorigioco, poi trova una grande risposta di Roberto Jiménez. La porta sembra stregata, anche Bartra trova i guantoni del portiere dell'Espanyol. All'81' arriva, però, il meritato pareggio della squadra di Quique Setién che trova il gol con Sanabria lanciato da Sergio León, dopo il contropiede fatto partire da William Carvalho e Diego Lainez. L'Espanyol non ci sta e cerca il nuovo vantaggio, ma Robles è bravo sulla conclusione al volo di Borja Iglesias.

Tabellino

Espanyol-Betis 1-1

Espanyol (4-3-3): Roberto Jiménez; Rosales, L.López, Hermoso, Dídac Vilá; Melendo (84' A.López), Roca, Darder; Léo Baptistão (67' Sergio García), Borja Iglesias, P.Piatti (78' Puado). All. Rubí Ferrer

Betis (3-5-2): Robles; Mandi, Bartra, Feddal; Barragán, Guardado, William Carvalho, Sergio Canales, C.Tello (80' Lainez); Loren (62' Sergio León), Sanabria (86' Kaptoum). All. Quique Setién

Arbitro: Antonio Mateu Lahoz

Ammoniti: 6' Hermoso, 8' Feddal

Espulsi: nessuno

Video - Modric Pallone d'Oro 2018: il coronamento di un anno da superstar tra Real e Croazia

01:29
0
0