LaPresse

Ancelotti: "Allan? Nessuna offerta! Punto su di lui e su Koulibaly per il girone di ritorno"

Ancelotti: "Allan? Nessuna offerta! Punto su di lui e su Koulibaly per il girone di ritorno"

Il 13/01/2019 alle 23:29Aggiornato Il 13/01/2019 alle 23:42

Il tecnico emiliano non vuole sentire parlare di mercato e si tiene ben stretto sia Allan che Koulibaly nonostante le continue voci che vedrebbero i due via da Napoli (Allan al PSG e Koulibaly in Premier per colpa del 'razzismo'). Poi sui quarti contro il Milan: "Sarà bello e difficile la doppia sfida al Milan. La stagione entra nel vivo, abbiamo partite importanti da subito".

Il Napoli comincia il suo 2019 con una vittoria contro il Sassuolo, che vale la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia. Si ricomincia con poche certezze, ancora, né un 4-4-2, né un 4-3-3. Ma qual è stato l’indirizzo tattico della partita per Ancelotti?

" L’indirizzo tattico era ben preciso. Insigne doveva giocare a sinistra, Ounas più vicino a Milik. Ounas a sinistra non vuole giocare, Insigne si è sacrificato e poi lui in quella zona di campo sa giocare molto bene. Zielinski aveva la febbre, avevo pensato di schierarlo a sinistra"

C’è chi non fa turnover, Allan e Koulibaly

" I fatti dimostrano che hanno fatto una prima parte di stagione straordinaria, di altissimo livello, è il motivo per cui hanno ruotato meno rispetto agli altri. Ma ho altri giocatori che fanno bene e stanno facendo bene come, per esempio, Fabián Ruiz e Diawara. Milik ha confermato la vena realizzativa del momento. Nella prima parte dovevamo sfruttare meglio il contropiede, una tiratina d’orecchi agli attaccanti la posso fare"

Ad aspettare il Napoli c’è il Milan

" Sarà bello e difficile la doppia sfida al Milan. La stagione entra nel vivo, abbiamo partite importanti da subito. A febbraio comincia anche l’Europa League"

Capitolo mercato?

" Dalla Francia non è arrivato nulla per Allan, non ci sono grosse operazioni all’orizzonte di cui parlare con il presidente. Seriamo che il mercato finisca presto, così non ci distraiamo. Allan è un giocatore importantissimo che ha fatto un girone di andata importantissimo e che ci darà tanto nel girone di ritorno. Koulibaly via per il razzismo? Non credo proprio, si trova molto bene a Napoli. È certamente dispiaciuto come tanti del razzismo, ma non credo che sia motivo scatenante del suo addio. Non lo ha mai manifestato. Gli piace Napoli e gli piace anche l’Italia. Ormai siamo abituati al mercato. Il 1° febbraio si parlerà di quello di giugno. Abbiamo le idee molto chiare si quel che si vuole e si deve fare. Ormai siamo in un calcio in cui i giocatori sono molto professionali e quindi la condizione è buona"

Hysaj?

" Forse può essere stato poco tranquillo. Oggi ha giocato un’ottima partita, qualche errore ma anche cose buone fatte. Abbiamo parlato a lungo col suo procuratore, abbiamo risolto. Il giocatore è molto sereno"

Cosa mi sono detto con De Laurentiis?

" Ci siamo fatti gli auguri di buon anno. Non abbiamo parlato di mercato. Penso che sia contento di quello che stiamo facendo"

Video - "Decibel" Bellini, lo speaker del Napoli che fa urlare tutto il San Paolo

01:24
0
0