Getty Images

Cori razzisti all'Olimpico: scatta l'indagine della Digos. Diaconale: "Condanna inaccettabile"

Cori razzisti all'Olimpico: scatta l'indagine della Digos. Diaconale: "Condanna inaccettabile"

Il 12/01/2019 alle 18:11

La digos di Roma è al lavoro per individuare i responsabili dei cori razzisti durante la partita di Coppa Italia Lazio-Novara. Il portavoce del club Arturo Diaconale prende una posizione molto netta.

La digos di Roma è al lavoro per individuare i responsabili dei cori razzisti urlati durante la partita di Coppa Italia Lazio-Novara allo Stadio Olimpico. Al vaglio le immagini delle telecamere.

" La squadra quest’oggi non ha risentito della sosta mettendo in campo una grande prova. Il problema quest’oggi, però, è sorto da episodi marginali al match che rischiano di diventare un danno oggettivo per la squadra e per la Società. È arrivato il momento di affrontare il tema della psicosi, riguarderà tante altre squadre in futuro"

E' questa la presa di posizione della Lazio, nelle parole del portavoce Arturo Diaconale, ai microfoni del canale tematico del club in merito ai cori razzisti e antisemiti intonati da parte della curva Nord durante la partita di Coppa Italia con il Novara.

" Questo fenomeno consente a piccoli gruppi o a qualche individuo di avere una visibilità che non merita creando tensioni ingiustificate. La Lazio chiederà registrazioni in casi di questo tipo. Nessuno oggi conosce l’entità di questi presunti cori e ci dobbiamo attenere all’udito di chi li ha percepiti - ha evidenziato - non li metto in discussione ma non possiamo accettare dei fenomeni di condanna collettiva per episodi del tutto marginali"

Video - Allegri contro il razzismo: "Basta con le chiacchiere, è giunto il momento di fare"

01:23
0
0