Getty Images

Furia Gasperini: "Il braccio di Bastos è una cosa gravissima, inaccettabile e veramente brutta"

Furia Gasperini: "Il braccio di Bastos è una cosa gravissima, inaccettabile e veramente brutta"
Di Alessandro Dinoia | LaPresse.it

Il 15/05/2019 alle 23:16Aggiornato Il 16/05/2019 alle 00:01

Il tecnico della Dea commenta ai microfoni di RaiSport la sconfitta della sua Atalanta nella finale di Coppa Italia contro la Lazio.

Gian Piero Gasperini (allenatore Atalanta)

"L'episodio di Bastos? È una cosa molto grave, perché il pallone sarebbe andato in gol ed è stato chiaramente deviato con la mano. Questa è una cosa gravissima, che cambia completamente tutto quello che è stato fatto in campionato, una cosa inaccettabile. Io non me n'ero accorto, ma rivista adesso non ha giustificazioni. La Lazio è un'ottima squadra, abbiamo giocato una partita equilibrata, abbiamo tenuto, siamo stati sempre in gara, e non ero amareggiato per la sconfitta: ma rivedendo questa cosa... in panchina pensavo che fosse uno di quei falli di mano per cui sono stati fischiati rigori assurdi tutto l'anno, ma questo entra in una casistica molto chiara: da VAR. E Bastos era già stato ammonito. Davvero molto brutto. Abbiamo visto una stagione di rigori e rigorini assurdi, dove non abbiamo mai detto nieite, ma questa no, questa è pesante. Oggi abbiamo vinto con i nostri tifosi, c'erano 21.000 persone a seguirci a Roma, e questo episodio ci fa vincere ancora di più. Io via da Bergamo con la qualificazione in Champions League? Non è una domanda da fare. Non è rispettosa nei confronti dei tifosi dell'Atalanta"

Andrea Masiello (difensore Atalanta)

" C'era rigore netto di Bastos, meritiamo rispetto. Si lamentano tutti, stasera ci lamentiamo noi"

Video - I segreti dell'Atalanta secondo Gasperini: "Mentalità, ambiente che ci spinge e voglia di aggredire"

01:26
0
0