Getty Images

Sarà Milan-Napoli o Napoli-Milan ai quarti? Cosa dice il regolamento e le possibili soluzioni

Sarà Milan-Napoli o Napoli-Milan ai quarti? Cosa dice il regolamento e le possibili soluzioni
Di Eurosport

Il 14/01/2019 alle 12:28Aggiornato Il 14/01/2019 alle 12:59

Sul web e tra gli addetti ai lavori da ieri sera si è aperto il dibattito riguardo a dove si giocheranno i quarti di finali di Coppa Italia che vedono in campo le due squadre milanesi (Napoli-Milan e Inter-Lazio). Il regolamento è abbastanza articolato e ha creato dei malintesi. Ma come stanno veramente le cose? Proviamo a capirlo...

Milan-Napoli e Lazio-Inter sono i primi accoppiamenti certi dei quarti di finale della Coppa Italia. A causa delle modifiche al regolamento apportato dalla Lega Serie A, però nelle ultime ore sui social e tra gli addetti ai lavori, sono emersi dubbi riguardo a dove e quando si giocheranno le due sfide in programma il 30 gennaio prossimo. Sarà Milan-Napoli o Napoli-Milan? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza, partendo innanzitutto dal regolamento della manifestazione.

Cosa dice il regolamento

Nel comunicato ufficiale pubblicato lo scorso 9 luglio 2018 e che regolamenta il format della Coppa Italia (2018/2019, 2019/2020, 2020/2021), il paragrafo 3.7 dedicato ai quarti di finale recita:

" Nel caso in cui due Società si trovino a disputare, nello stesso giorno solare, la propria gara interna dei quarti di finale sul medesimo campo, la vincente della Competizione o, in subordine, la Società meglio classificata in Campionato al termine della stagione precedente a quella in cui si disputa la Competizione mantiene il diritto di giocare in casa, mentre l’altra subisce l’inversione del campo. Qualora in virtù di tutte le combinazioni possibili, l'ordine di svolgimento delle gare di più Società in condizione di coabitazione di campo fosse reciprocamente condizionato, avrà priorità su tutte la vincente della Competizione o, in subordine, la Società meglio classificata in Campionato al termine della stagione precedente a quella in cui si disputa la Competizione, che mantiene il diritto di giocare in casa, mentre le altre saranno automaticamente adeguate. "

La soluzione più probabile: Milan-Napoli e Inter-Lazio al Meazza in giorni diversi

Al netto di queste considerazioni, secondo il regolamento delle teste di serie San Siro dovrebbe ospitare entrambi i quarti di finale della discordia (Inter-Lazio e Milan-Napoli). Tenendo conto degli anticipi e posticipi delle due giornate di campionato, la seconda e la terza di ritorno, e del fatto che - per ragioni di diritti tv - la Lega spalmerà le quattro gare tra martedì 29 gennaio e giovedì 31 gennaio, la soluzione più probabile è che Milan-Napoli si giochi martedì e Inter-Lazio vada in scena 24/48 ore dopo (mercoledì 30 o giovedì 31). Di sicuro domani la riunione di Lega farà chiarezza e metterà la parola fine a questo arcano.

Video - Gattuso: "Higuain? Fosse per me lo chiudo in casa e gli butto il mangiare ogni due/tre ore"

01:49
0
0