Imago

Cutrone e Lirola gol, che festa al Franchi! La Fiorentina elimina l’Atalanta e trova l’Inter

Cutrone e Lirola gol, che festa al Franchi! La Fiorentina elimina l’Atalanta e trova l’Inter

Il 15/01/2020 alle 16:55Aggiornato Il 15/01/2020 alle 17:25

Pronostico della vigilia ribaltato dagli uomini di Iachini che passano 2-1 a Firenze: apre il match il primo gol viola dell’ex Wolves, risponde nella ripresa Ilicic. Nel finale la firma della vittoria è del 22enne spagnolo in prestito dal Sassuolo. La Fiorentina resiste in dieci dopo l'espulsione di Pezzella. Commisso esulta in tribuna, ai quarti sarà Inter-Fiorentina

La cura Iachini funziona. Ecco se funziona. Dopo il pareggio col Bologna e la vittoria con la Spal in campionato, la Fiorentina elimina la finalista della passata edizione della Coppa Italia davanti al patron Commisso e ai propri tifosi. Una festa che inizia dopo 12 minuti col primo gol in maglia viola di Patrick Cutrone, atterrato a Firenze pochi giorni fa dopo la sterile avventura al Wolverhampton. Sono bastati 28 minuti (è stato in campo 14' contro la Spal) all’ex rossonero per entrare nel cuore della Fiesole, complice una dormita difensiva della Dea comandata dal neo-acquisto Mattia Caldara, alla prima da titolare dopo 266 giorni.

I toscani sono ben messi in campo, Castrovilli non sbaglia una giocata, Vlahovic attacca bene la profondità, Terracciano dà sicurezza alla sua retroguardia. Gasp capisce che i suoi sono in giornata no e inserisce i tre tenori (Ilicic, Gomez e Zapata) un po’ alla volta: proprio lo sloveno trova il pareggio e inverte l’inerzia del match, con la Viola che si complica la vita per l’espulsione per doppia ammonizione di capitan Pezzella. Nel finale, però, il colpo di scena. Pulgar inventa un’apertura illuminante per Lirola che trafigge Gollini con un diagonale da applausi. Tutta la Fiorentina corre a festeggiare sotto la Fiesole.

Patrick Cutrone esulta per il gol all'Atalanta

Patrick Cutrone esulta per il gol all'AtalantaGetty Images

La cronaca in 7 momenti chiave

12’ VANTAGGIO DELLA FIORENTINA - Ha segnato Cutrone! Azione corale della Viola innescata da Castrovilli. Palla per Cutrone, che fa sponda per Dalbert sull'out di destra. Il brasiliano si butta dentro a cento all'ora e restituisce a Cutrone che appoggia comodamente in porta. Primo gol dell'ex rossonero con la maglia del club di Commisso alla seconda presenza dopo esser tornato in Italia

29’ TRAVERSA DELL'ATALANTA - Incornata devastante di Pasalic sul cross dalla trequarti di Gosens. Terracciano non ci sarebbe mai arrivato. Dea vicinissima al pareggio

33’ CHE ERRORE DELLA FIORENTINA - Ripartenza gestita male dagli uomini di Iachini con Benassi che arriva a tu per tu con Gollini e, invece di dribblare il portiere della Dea, sceglie la soluzione centrale Vlahovic: Djimsiti sventa il pericolo

61’ ALTRO LEGNO DELL'ATALANTA - Sfortunata la Dea, è il secondo della partita! Bravissimo Muriel che arriva sul fondo della fascia destra e mette al centro per Gosens: il tedesco colpisce di prima intenzione da 10 metri e scheggia lo spigolo della porta di Terracciano

66’ PAREGGIO DELL'ATALANTA - Grande assist di Malinovski che senza alzare la testa crossa dalla sinistra per Ilicic: lo sloveno è reattivissimo in area di rigore, anticipa Ceccherini e batte Terracciano con il piattone. Esultanza polemica dell'attaccante nei confronti dell Fiesole

70’ SVOLTA NELLA GARA - Cartellino giallo per PEZZELLA per simulazione, ma il capitano della Viola è già ammonito. Questo significa ESPULSIONE

83’ DI NUOVO VANTAGGIO DELLA FIORENTINA - Ha segnato Lirola! Grande apertura di Pulgar per lo spagnolo in prestito dal Sassuolo che avanza 10 metri e lascia esplodere un diagonale imprendibile per Gollini. Decibel altissimi al Franchi

Il migliore in campo

Patrick CUTRONE - Fa quello che gli viene meglio: ovvero segnare. Punisce Gollini alla prima palla utile. E' il migliore in campo perchè non deludere le aspettative dopo una brutta avventura come quella inglese non era facile. Fa anche tanto lavoro sporco e guadagna falli utili. Encomiabile

Il peggiore in campo

Andrea MASIELLO 5 - In grande difficoltà fin dai primi minuti. Si nota la comprensibile scarsa empatia con Caldara, appena arrivato. Colpevole in occasione dell'1-0 di Cutrone, viene sostituito da Gasp nella ripresa

Il momento social del match

Il tabellino

FIORENTINA-ATALANTA 2-1 (primo tempo 1-0)

Fiorentina (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Cutrone (dal 73’ Caceres), Vlahovic (dall’88’ Chiesa). All. Iachini

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Masiello (dal 56’ Gomez), Caldara (dal 76’ Palomino), Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler (dal 46’ Ilicic), Gosens; Pasalic, Malinovski; Muriel. All. Gasperini

Arbitro: Gianluca Manganiello (Pinerolo)

Gol: 12’ Cutrone, 66’ Ilicic, 83’ Lirola

Assist: Dalbert, Malinovski, Pulgar

Ammoniti: Dalbert (F), Caldara, Djimsiti (A)

Espulsi: Pezzella (doppia ammonizione)

0
0